Imolese Calcio 1919 prende atto delle decisioni riportate dal Giudice Sportivo nel comunicato n. 173/DIV del 25 gennaio 2022 e annuncia l’intenzione di presentare ricorso avverso le squalifiche comminate all’allenatore Gaetano Fontana e al vice allenatore Nicola Zecchi.
Quest’ultimo ha voluto esprimere la sua versione attraverso i canali ufficiali della società:
“Mi sento profondamente colpito e umiliato sia come professionista che come persona da quanto riportato nel Comunicato del Giudice Sportivo relativo alla partita Siena-Imolese.
Non ho intenzione di negare quello che è successo, poichè il mio gesto non è configurabile come qualcosa di aggressivo o di intimidatorio nei confronti del direttore di gara.
Le immagini parlano chiaro ed evidenziano un lieve contatto fisico, con cui intendevo invitare l’arbitro a riflettere sul cartellino rosso diretto a mister Fontana. Dalle immagini è chiaro che non ci sono state strette nè strattonamenti da parte mia.
Lo stesso direttore di gara, rientrando negli spogliatoi, ha giustificato la mia espulsione come un qualcosa di doveroso per la presenza delle telecamere, ma riconoscendo che non si trattava di un gesto violento. Parole, a questo punto, false e tendenziose alla luce di quanto poi riportato al Giudice Sportivo”.