Tutto in 90’.

Ambizione, Passione, Disciplina, Coraggio e Talento.

Questi sono i 5 valori su cui il Presidente Spagnoli ha costruito l’Imolese Calcio portandola dov’è oggi. Nella decisiva gara di ritorno dei Playout contro il Fano (calcio d’inizio domani alle ore 17:30 ad opera del fischietto del signor Marcenaro di Genova) servirà una buona dose di ciascuno di questi 5 elementi.

Ma è sul valore del Mai Arrendersi che si concentra la vigilia di Gara-2 contro i marchigiani: attraverso un video messaggio l’intero Settore Giovanile ha virtualmente incitato Carini e compagni, non potendo essere presente allo stadio. Dopo il filmato-sorpresa, mostrato in sala video dal Presidente Spagnoli, la squadra è scesa in campo per la rifinitura.

Nelle rotazioni provate dalla triade Spagnoli-Mezzetti-Sintini non figuravano né Polidori né Pilati. Il primo è convocato, ma non può dirsi ancora recuperato e difficilmente sarà della partita. Mentre il difensore ex Sassuolo ha accusato, nel corso della settimana, una distorsione alla caviglia che lo tiene fuori dai convocati, al pari di Sabattini, Laghi e del lungodegente Siano (operato martedì al crociato anteriore sinistro). Rientra dopo la squalifica Filippo Boccardi, così come Riccardo Cargnelutti per i marchigiani. Anche il difensore centrale Matteo Brero sarà dell’incontro dopo essere risultato negativo al Covid (da capire se da titolare o meno).

I CONVOCATI

Portieri: Nannetti, Rossi

Difensori: Angeli, Aurelio, Boccardi, Carini, Cerretti, Della Giovanna, Rinaldi, Rondanini

Centrocampisti: Alboni, D’Alena, Lombardi, Masala, Onisa, Provenzano, Torrasi

Attaccanti: Bentivegna, Mattiolo, Morachioli, Piovanello, Polidori, Sall, Tommasini