Mentre l’Imola delle quattro ruote scalda i motori per il ritorno della F1 in città, l’Imola calcistica è ormai al fotofinish della sua regular season. Una delle ultime chiamate per i ragazzi di mister Catalano è la delicata sfida contro il fanalino di coda Ravenna. Guardarsi le spalle dal rientro dei giallorossi è forse il modo migliore per accelerare il passo e provare a guadagnarsi uno tra il 16° e il 17° posto con il vantaggio del doppio risultato che ne consegue ai playout.

L’Imolese si affaccia a questo rush finale con ancora fresca la delusione per la sconfitta di Pesaro nello scontro salvezza-diretta e con qualche acciacco di troppo: Torrasi non ha ancora recuperato mentre Rondanini e Morachioli si sono fermati dopo il match di Pesaro (entrambi per un problema muscolare che andrà rivalutato nella prossima settimana). Inoltre non sarà neanche in panchina l’ex Rossi perché espulso dalla panchina e squalificato contro il “suo” Ravenna. Chi invece può sorridere per il ritorno tra i convocati è Michele Rinaldi. L’esperto difensore centrale, dopo aver a lungo sostenuto i compagni dall’esterno, ha superato il grave infortunio del 6 dicembre scorso ed è per la prima volta in panchina a disposizione di Catalano.

Ma se Sparta piange anche Atene non ride: il Ravenna è alla sesta partita in 19 giorni ed è reduce dalla mazzata del pareggio subìto in extremis (oltretutto con 50 minuti in superiorità numerica) per la doppietta di Di Gennaro. Contro il Cesena ha, inoltre, perso altri giocatori per problemi fisici: Colucci ha dovuto effettuare 3 cambi per infortuni. Alari ha riportato una distorsione al ginocchio sinistro nello scontro con Russini, Benedetti fermato da un probabile stiramento e Marozzi uscito alla mezz’ora per un colpo al bacino. Di questi tre l’unico che potrebbe recuperare è il centrocampista, scuola Fiorentina, che è stato uno dei più propositivi delle ultime uscite.

L’arbitro Claudio Petrella della sezione di Viterbo darà il fischio d’inizio alle ore 20.30 quando entrambe le squadre conosceranno già il risultato dell’Arezzo, impegnato nel pomeriggio contro la Vis Pesaro.

I CONVOCATI

Portieri: Nannetti, Siano

Difensori: Angeli, Aurelio, Boccardi, Carini, Cerretti, Della Giovanna, Pilati, Rinaldi

Centrocampisti: Alboni, D’Alena, Lombardi, Masala, Onisa, Provenzano, Sabattini

Attaccanti: Bentivegna, Mattiolo, Piovanello, Polidori, Tommasini