Termina dopo due risultati utili consecutivi la striscia dell’Imolese. I rossoblù di Catalano vengono puniti oltremisura dagli episodi. Dopo un primo tempo chiuso, meritatamente, in vantaggio da parte degli uomini di casa, nella ripresa è un monologo dell’Imolese. Ma tra imprecisioni ed errori arbitrali la rimonta rimane incompiuta. Mercoledì c’è subito la possibilità di rifarsi: al Romeo Galli arriva la Feralpisalò (ore 15:00).

LA CRONACA DEL MATCH

1’ – FISCHIO D’INIZIO. Torna disponibile Piovanello per ricomporre il tridente con Polidori e Bentivegna. In difesa c’è l’esordio da titolare di Giuseppe Aurelio nella corsia mancina. Gigi Fresco deve invece fare a meno degli infortunati De Marchi e Amadio.

5’ – Primo corner a favore dei padroni di casa che stanno cercando di alzare il baricentro. La difesa rossoblù respinge bene e riparte in contropiede.

8’ – Prima occasione per l’Imolese che in transizione offensiva con Bentivegna arriva al limite dell’area e prova il destro a giro. Attento a bloccare Giacomel.

14’ – Palla goal clamorosa per la Virtus Verona che riempie l’area con tanti uomini: cross dalla sinistra e conclusione al volo a botta sicura di Cazzola con Siano che è attento e devia in calcio d’angolo. Sugli sviluppi del corner lo stesso Siano è bravo a pulire l’area di rigore.

15’ – Primo corner anche per l’Imolese.

23’ – GOL DELLA VIRTUS VERONA! Cross di Daffara dalla sinistra verso Pittarello. Il contro movimento dell’attaccante sorprende Pilati e dopo un bel controllo riesce a incrociare perfettamente verso il secondo palo. Gran goal di Pittarello.

25’ – Ha accusato il colpo l’Imolese e la Virtus quasi non ne approfitta per il raddoppio con un colpo di testa.

33’ – Ingenuità di Pellacani che stende Piovanello in area di rigore. Nessun dubbio: per l’arbitro è calcio di rigore. Polidori si presenta sul dischetto.

34’ – GOOOOOOL DELL’IMOLESE!! Realizza dal dischetto Polidori. Sinistro a incrociare che il portiere intuisce, ma non riesce a parare. Si ritorna in parità. 1-1 al Gavagnin Nocini.

35’ – Virtus Verona che prova subito a rispondere con Danieli, ma il suo piatto destro finisce altissimo.

36’ – GOOL DELLA VIRTUS! Errore in fase di disimpegno da parte di Torrasi, recupero palla di Pittarello al limite dell’area e pallone scaricato su Danti. Il suo sinistro incrociato batte Siano. Ora è di nuovo vantaggio per i padroni di casa: 2-1.

38’ – Giallo per Mazzolo che stende Bentivegna in contropiede. 

46’ – FINE PRIMO TEMPO. Virtus Verona meritatamente in vantaggio all’intervallo. Imolese che ha letteralmente gettato alle ortiche il pareggio con un brutto disimpegno al limite dell’area solo due minuti dopo il pareggio di Polidori.

46’ – Squilla subito l’Imolese con un filtrante di Lombardi verso Bentivegna, il cui tiro viene respinto in corner. 

52’ – Secondo ammonito del match, ancora dei padroni di casa: Danieli commette un brutto fallo su Lombardi, ma il centrocampista rossoblù è in grado di continuare.

58’ – Conclusione alta di Bentivegna. L’Imolese ha sicuramente preso in mano il pallino del gioco e alzato il suo baricentro, ma per il momento non è riuscita a impensierire Giacomel.

61’ – Primi cambi per mister Fresco: fuori Mazzolo, Danti e Danieli, al loro posto entrano Manfrin Delcarro e Lonardi.

63’ – Buon tiro di Provenzano dal limite dell’area, ma anche in questa circostanza l’Imolese non riesce a inquadrare lo specchio della porta.

70’ – Azione pericolosa di Bentivegna, il suo cross viene deviato in corner.

71’ – Esordio in rossoblù per Tommasini. Il centravanti prende il posto di Provenzano.

72’ – Punizione dal limite per Bentivegna: grandissimo intervento di Giacomel per deviare un’altra volta in corner (5 quelli battuti dai rossoblù)

73’ – Annullato un goal di Polidori per un fuorigioco inesistente.

78’ – Cazzola stende Piovanello. Nuovo calcio di punizione, ma da posizione più arretrata rispetto al precedente.

79’ – Fuori Lombardi, dentro D’Alena.

80’ – Sugli sviluppi della funzione palla scodellata dentro l’area: Carini smista per Polidori che però alza troppo la sua conclusione.

81’ – Ancora Giacomel! Incredibile salvataggio su Polidori che aveva ricevuto un bell’assist da parte di Aurelio. L’Imolese sta dominando il secondo tempo e meriterebbe quantomeno il pareggio.

83’ – 4° cambio per la Virtus. Fuori Cazzola, dentro Marcandella.

85’ – Altro fuorigioco molto molto dubbio, questa volta fischiato ai danni dei padroni di casa con Pittarello lanciato verso la porta di Siano, ma partito prima del centrocampo.

88’ – GOOL DELLA VIRTUS! L’Imolese si fa goal da sola. Rimessa laterale battuta quando Pilati non stava guardando il pallone e Delcarro ne approfitta per servire al centro Arma che con un tap-in facile facile chiude la partita.

90’ – 5 minuti di recupero e ultimi cambi per Catalano: fuori Pilati per Boccardi e fuori Rondanini per Alboni.

90’ + 4’ – FISCHIO FINALE. Impresa dell’Imolese!! Il Padova è costretto al pari da una grande prestazione dei rossoblù.

LE DICHIARAZIONI POST-PARTITA

Pasquale Catalano, allenatore

«In questo campionato gli episodi determinano e dobbiamo lavorare per limare questi episodi. La squadra però ha spinto e ha fatto una buona gara. Avremmo anche trovato il pareggio con un goal, che sembra a tutti regolare, però non mi attacco agli errori arbitrali. Il goal era regolare ed è un errore che possono commettere tutti, dall’arbitro, ai giocatori e agli allenatori stessi. C’è rammarico, però sono convinto che questo sia strada però è quella giusta. 

La prestazione di oggi ci dà la forza per andare avanti e per tirarci su. Mercoledì abbiamo subito un’altra partita contro un’altra squadra forte. Faremo il massimo come cerchiamo sempre di fare.

Aurelio all’esordio ha fatto la sua parte. Per caratteristiche tecniche ha giocato lui oggi, è un giocatore nuovo che può essere importante per noi come potranno esserlo tutti. Lo ribadisco sempre che solo attraverso la forza del gruppo riusciremo a salvarci».

Serie C, girone B – 21ª giornata

Virtus Verona-Imolese 3-1

Imolese: Siano; Rondanini (dal 90’ Alboni), Pilati (dal 90’ Boccardi), Carini (c), Aurelio; Lombardi (dal 79’ D’Alena), Torrasi, Provenzano (dal 71’ Tommasini); Bentivegna, Polidori, Piovanello.  All. Catalano (a disp. Rossi, Nannetti, D’Alena, Sall, Sabattini, Masala, Boccardi, Alboni, Della Giovanna, Mattiolo, Laghi, Tommasini).

Virtus Verona: Giacomel; Daffara, Pellacani, Visentin, Mazzolo (dal 61’ Manfrin); Danieli (dal 61’ Lonardi), Bentivoglio, Cazzola (dal 83’ Marcandella); Danti (c) (dal 61’ Delcarro), Arma, Pittarello. All. Fresco (a disp. Chiesa, Sibi, Pessot, Delcarro, De Rigo, Lonardi, Carlevaris, Marcandella, Manfrin, Bridi, Zarpellon, Zecchinato).

Marcatori: 23’ Pittarello (VVe), 34’ Polidori R (Imo), 36’ Danti (VVe), 88’ Arma (VVe).

Arbitro: Simone Taricone di Perugia (assistenti Antonio Lalomia, Vincenzo Madonia, Nicolò Marini).

Ammoniti: 38’ Mazzolo (VVe)

Recupero: 1’ e 5’.