L’Imolese vince contro il Matelica. Catalano può sorridere perché ritrova in un colpo solo punti e prestazione. I goal di Torrasi e Piovanello arrivano a coronamento di una prestazione sontuosa da parte dei due giovani classe 1999 e 2000, ma è tutto il gruppo che oggi ha gettato il cuore oltre l’ostacolo muovendo, finalmente, la classifica. La strada da percorrere è ancora lunghissima, ma da oggi l’Imolese può riprendere la sua corsa con nuove convinzioni. 

LA CRONACA DEL MATCH

1’ – FISCHIO D’INIZIO. Mister Catalano sceglie Bentivegna e Piovanello per supportare la punta Polidori. In difesa Della Giovanna viene schierato nell’inedito ruolo di terzino sinistro e Alboni è titolare, complici le squalifiche di Rondanini e Boccardi, sulla fascia destra. Nel Matelica squalificato capitan De Santis al suo posto gioca Cason. 

5’ – La prima palla goal della gara capita sui piedi di Torrasi che dal limite dell’area non riesce a tenere basso il pallone e conclude alto sopra la traversa.

11’ – Questa volta è Provenzano a provare la conclusione da fuori con un sinistro che si perde di poco a lato rispetto alla porta di Cardinali.

12’ – Maurizii spende il giallo per fermare un contropiede di Piovanello, è il primo ammonito del match.

17’ – Match molto equilibrato con entrambe le squadre che provano a consolidare il palleggio. 

18’ – Primo ammonito anche in casa Imolese: Alboni stende Moretti sul limite sinistro dell’area di rigore. Sulla punizione seguente Siano è costretto a usare i pugni per risolvere una situazione pericolosa.

19’ – Punizione dai 25 metri per Volpicelli. Il suo sinistro esce di poco a lato.

20’ – Ammonito anche Cason per un brutto fallo a centrocampo su Lombardi.

32’ – Adesso è il Matelica che ha preso campo, ma l’Imolese è attenta a chiudere bene tutti gli spazi.

33’ – Incursione centrale di Piovanello che scarica a destra per l’accorrente Lombardi: il suo destro viene deviato e il pallone finisce in corner. Sulla battuta di Bentivegna è bravo Cardinali a pulire l’area respingendo con i pugni.

38’ – Palla goal clamorosa sui piedi di Balestrero, ma ancora più clamorosa è la risposta di Siano che riesce a deviare in calcio d’angolo con la mano di richiamo.

40’ – Due chances importanti per l’Imolese in rapida successione: prima una punizione di Torrasi viene pericolosamente deviata da Balestrero verso la propria porta. Poi Bentivegna dalla lunetta del corner va direttamente in porta e Cardinali è costretto a impegnarsi per evitare il goal mandando in corner.

42’ – Risponde il Matelica con una grande occasione per Leonetti che da ottima posizione dentro l’area non inquadra la porta e spedisce alto.

45’ – Un minuto di recupero.

47’ – FINE PRIMO TEMPO. Prima frazione equilibrata e frizzante con occasioni da entrambe le parti. L’impressione è che possa sbloccarla solo l’invenzione di un singolo. 

46’ – INIZIO SECONDO TEMPO. Si riprende con gli stessi 22 in campo nel primo tempo.

47’ – Iniziativa di Piovanello che vince un paio di contrasti in area ma serve male per Torrasi, il pallone ribattuto finisce sui piedi di Bentivegna che non inquadra la porta.

49’ – GOOOOOOOL DELL’IMOLESE!!! Ha segnato Torrasi! Grande pallone recuperato al limite dell’area e destro chirurgico all’angolino. Cardinali non può nulla e l’Imolese è avanti!

53’ – Il Matelica ora cerca di forzare di più la giocata per trovare il pareggio. L’Imolese però è attenta a chiudere tutti gli spazi e sfruttare gli spazi in contropiede. Nel frattempo Provenzano viene ammonito per non aver rispettato la distanza su un calcio di punizione da centrocampo.

57’ – Contropiede ben condotto da Piovanello che dal limite dell’area prova la conclusione: il suo sinistro finisce di poco a lato. Imolese vicina al raddoppio.

60’ – Altra chances per l’Imolese: Rimessa laterale di Alboni verso Piovanello che imbuca per Bentivegna. Tutto fermo per sospetto fuorigioco, ma la conclusione era comunque uscita larga sul fondo.

65’ – Bell’azione dell’Imolese che combina con i suoi centrocampisti prima di allargare sulla destra per l’accorrente Alboni. Il suo cross trova Lombardi al centro dell’area che però non c’entra lo specchio della porta.

65’ – Quattro cambi tutti in un unico slot per il Matelica.

69’ – Doppio cambio per Catalano: fuori Bentivegna dentro Morachioli e fuori Della Giovanna per Ingrosso.

71’ – Altra ottima iniziativa di Piovanello che conquista una preziosa punizione dal vertice destro dell’area di rigore. Sulla battuta di Provenzano il colpo di testa di Polidori non inquadra lo specchio.

75’ – Colpo di testa di Peroni e pallone innocuo sul fondo.

75’ – Catalano si gioca la carta Masala al posto di uno stanchissimo Lombardi.

77’ – Svista per la direttrice di gioco: fallo di mano di Piovanello, l’arbitro indica il dischetto ma il suo assistente corregge la decisione.

80’ – Grave errore di Ingrosso che si fa soffiare il pallone da ultimo uomo. Peroni arriva a tu per tu con il portiere, ma salva tutto Alboni con una diagonale mostruosa e con la collaborazione di Siano. 

85’ – Doppio cambio per Catalano: esce Alboni entra Angeli, esce Polidori entra Ventola.

86’ – Appena entrato Angeli si fa subito ammonire, ma nell’azione seguente sceglie il tempo giusto per intervenire in scivolata dentro l’area e salvare una situazione pericolosa!

88’ – Moretti sfonda a sinistra, ma Carini spazza in calcio d’angolo. Il Matelica in forcing per trovare il pareggio.

90’ – 5 minuti di recupero, 5 minuti di sofferenza per l’Imolese per tornare ai 3 punti

90’ – Grande chance per Provenzano che, una volta entrato in area, non c’entra lo specchio della porta.

92’ – Ancora Piovanello incontenibile: supera l’avversario al limite dell’area e cerca Morachioli in area. Pallone intercettato dall’ultimo difensore del Matelica e poi recuperato dal portiere ospite.

95’ – GOOOOOOOOL DELL’IMOLESE!! Matelica tutto in avanti per cercare il pareggio e Imolese che riparte in contropiede: Torrasi si fa tutto il campo e una volta in area mette al centro per Piovanello che non può fallire l’appuntamento col 2-0 e con il primo goal in rossoblù.

90’ + 5’ – FISCHIO FINALE. Immediatamente dopo il goal arriva il triplice fischio. L’Imolese torna a muovere la classifica e sale a 15 punti.

LE DICHIARAZIONI POST-PARTITA

Pasquale Catalano, allenatore

«Vittoria che ci permette di ritrovare un minimo di serenità. Sappiamo che siamo all’inizio di questo percorso, ma oggi abbiamo messo un primo mattoncino importante e lo dedico a tutti i ragazzi. Io non mi soffermo sulle prestazioni individuali, ma penso che tutti i giocatori hanno fatto una grandissima prestazione e anche in panchina ho visto un coinvolgimento totale. La cosa più bella oggi è vedere questa compattezza. Ho fatto la terza partita oggi e avevamo bisogno di questo entusiasmo per andare a casa felici e ritornare al campo a lavorare con serenità durante la settimana. La prossima è contro una squadra fortissima come il Padova, ma si parte sempre da 0-0. Oggi è giusto festeggiare e da lunedì pensiamo a preparare questa gara difficile, ma non impossibile».

Serie C, girone B – 19ª giornata

Imolese-Matelica 2-0

Imolese: Siano; Alboni(dal 85’ Angeli), Pilati, Carini (c), Della Giovanna (dal 69’ Ingrosso); Lombardi (dal 75’ Masala), Torrasi, Provenzano; Bentivegna (Dal 69’ Morachioli), Polidori (dal 85’ Ventola), Piovanello. All. Catalano (a disp. Rossi, Ingrosso, D’Alena, Angeli, Sall, Ventola, Mele, Sabattini, Morachioli, Masala, Tonetto, Cerretti).

Matelica: Cardinali; Fracassini, Cason, Magri, Maurizii (dal 65’ Di Renzo);Bordo (c), Pizzutelli (dal 65’ Barbarossa), Balestrero(dal 65’ Calcagni) ; Volpicelli (dal 75’ Alberti), Moretti, Leonetti (dal 65’ Peroni) (a disp. Martorel, Di Renzo, Barbarossa, Santamarianuova, Baraboglia, Calcagni, Peroni, Franchi, Masini, Ruani, Puddu, Alberti).

Marcatori: 49’ Torrasi (Imo), 95’ Piovanello (Imo). 

Arbitro: Maria Sole Ferrieri Caputi di Livorno (assistenti Stefano Galimberti, Davide Santarossa, Filippo Colannino).

Ammoniti: 12’ Maurizii (Mat), 18’ Alboni (Imo), 20’ Cason (Mat), 53’ Provenzano (Imo),  69’ Peroni (Mat), 86’ Angeli (Imo).

Recupero: 1’ e 5’.