Derby romagnolo in tonalità minore quello che porterà domani, nell’anticipo della 16°giornata di campionato con fischio d’inizio fissato alle ore 15, l’Imolese al Bruno Benelli di Ravenna. Rossoblù reduci dal ko nel recupero del torneo con il Legnago e quart’ultimi del lotto, giallorossi addirittura penultimi due lunghezze in classifica più in basso. Quasi un dentro o fuori prenatalizio per due squadre che hanno incrociato a più riprese i propri destini recenti e passati. Dai due faccia a faccia della passata stagione (1-0 per gli adriatici con rete dell’ex Giovinco in terra bizantina e 1-1 al Galli) al doppio pareggio pirotecnico dell’annata 2018/2019 (2-2 e 3-3). Per non parlare di quando, il 2 aprile 2017, la rete in pieno recupero di Lelj (1-1) alla capolista dell’allora tecnico Francesco Baldini diede il via alla surreale rimonta con promozione in C del Ravenna. La realtà di classifica della ripescata compagine allenata da Leonardo Colucci, dopo l’esonero a metà novembre di Magi, non si discosta troppo da quella degli uomini di Cevoli. Tre vittorie, un pareggio e 11 sconfitte (record negativo del raggruppamento) con tutti i punti incamerati soltanto tra le mura amiche dell’impianto di via Punta Stilo. Seconda peggior difesa del lotto (30 reti al passivo), l’attacco da 13 centri si basa essenzialmente sullo stato di grazia di Mokulu. Il calciatore belga naturalizzato congolese viaggia a quota 6 goal. Dietro a lui, nella classifica interna dei marcatori, il terzino Perri (2 marcature). Al centro tecnico Bacchilega l’Imolese è tornata in campo, dopo la scoppola rimediata in terra veneta, con due giornate di lavoro alternate tra mattino e pomeriggio. Out Rinaldi e Ingrosso che non saranno della contesa, non convocato Stanco. Appiedato per un turno dal giudice sportivo Morachioli dopo l’espulsione rimediata a Legnago. Partita speciale per il portiere Rossi, ravennate doc, autore di una straordinaria escalation dalle giovanili fino all’esordio tra le fila della prima squadra giallorossa con diverse presenze anche in serie B.    

Roberto Cevoli (allenatore Imolese Calcio 1919): “Partita fondamentale per entrambe le formazioni, l’imperativo per noi è fare bene ed incassare dei punti, non ci sono alternative. Saranno importanti, più che gli aspetti tattici, quegli atteggiamenti positivi che partono dalla volontà, attraversano lo spirito di sacrificio e sfociano nella carica agonistica del gruppo. Domani giochiamo un derby tutto romagnolo, non sarà una partita come le altre, vogliamo finalmente regalare una soddisfazione ai nostri tifosi che non hanno mai smesso di sostenerci”.

I CONVOCATI (in ordine alfabetico)

Portieri: Nannetti, Rossi, Siano

Difensori: Angeli, Boccardi, Carini, Cerretti, Della Giovanna, Mele, Pilati, Rondanini, Tonetto

Centrocampisti: Alboni, D’Alena, Lombardi, Masala, Provenzano, Sabattini, Torrasi

Attaccanti: Laghi, Mattiolo, Polidori, Sall, Ventola