Con l’incognita legata all’esito dei tamponi del gruppo squadra della Triestina, che ha rinviato l’uscita a Gubbio nell’ultimo turno del torneo a causa della positività al Covid-19 riscontrata a diversi giocatori, l’Imolese è pronta a disputare il terzo turno infrasettimanale stagionale previsto dal calendario del girone B di serie C. Rossoblù domani pomeriggio (calcio d’inizio alle ore 15) ospiti del manto erboso dello storico Nereo Rocco di Trieste. Gli alabardati viaggiano nelle zone alte della graduatoria in virtù dei 14 punti fino ad oggi incamerati (4 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte). La formazione del tecnico Gautieri, dai gloriosi fasti, ha un rendimento che conferma le legittime ambizioni al salto di categoria con gli unici due k.o. subiti contro avversarie neopromosse come Matelica e Legnago. Tra i biancorossi, autori di nove centri complessivi, spicca il rendimento della coppia Litteri (4 goal) – Gomez (3 marcature) con il primo però inserito nel poco invidiabile elenco dei giocatori fermi ai box causa virus. L’ottavo posto della scorsa stagione, con la successiva eliminazione agli ottavi di finale dei play off per mano del Potenza, registra un pari di rigore (1-1, Boccardi) nell’unico scontro diretto disputato al Galli. Conteggio in parità, in termini di spartizione dei bottini pieni, nella stagione 2018/2019: romagnoli bene tra le mura amiche (2-1, Saber-Mosti) e battuti di misura in terra friulana (1-0) dai locali che poi persero all’ultimo istante il pass per la cadetteria contro il Pisa. Gli uomini di Mister Cevoli, dopo l’amaro epilogo del derby contro il Modena, sono tornati subito al lavoro al centro tecnico Bacchilega con la seduta pomeridiana di ieri e quella mattutina di oggi prima della partenza per il ritiro prepartita a Trieste. Nell’elenco degli indisponibili figurano Pilati, diffidato e fermato dal giudice sportivo per un turno in virtù del cartellino giallo rimediato contro gli emiliani, ed il portiere Rossi.

Roberto Cevoli (allenatore Imolese Calcio 1919): “Partita ardua contro una formazione costruita per vincere. Avranno sicuramente delle defezioni in organico, a causa dei risvolti di questo delicato periodo emergenziale, ma saranno in grado di contenere il disagio grazie ad una rosa davvero di qualità dove chi sostituisce non ha nulla di meno rispetto agli assenti anche in termini di esperienza. Sarà importante per noi tenere alta l’asticella dell’attenzione. Sono fiducioso perché in questi due giorni ho visto i ragazzi motivati, nonostante l’immeritato stop con il Modena, e desiderosi di un pronto riscatto. Siamo sereni, servirà una partita intelligente e concreta”.

I CONVOCATI (in ordine alfabetico)

Portieri: Nannetti, Siano

Difensori: Angeli, Boccardi, Carini, Cerretti, Della Giovanna, Ingrosso, Mele, Rinaldi, Rondanini, Tonetto

Centrocampisti: Alboni, D’Alena, Lombardi, Masala, Provenzano, Sabattini, Torrasi

Attaccanti: Morachioli, Polidori, Sall, Stanco, Ventola