Soddisfazione in casa Imolese Calcio 1919 per la convocazione del portiere della prima squadra Alessandro Siano, classe 2001, allo stage della Nazionale Under 20 di Mister Alberto Bollini in programma al CPO dell’Acquacetosa di Roma dal 4 all’11 ottobre.

Uno step di selezione propedeutico per quella che sarà la seconda fase di qualificazione all’Europeo Under 19 in calendario dall’11 al 17 novembre a Padova. Avversarie dell’Italia nel gruppo 5 sono Islanda, Norvegia e Slovenia con gli azzurri che andranno a caccia della conquista dell’unico posto disponibile per accedere alla fase finale dell’Europeo di categoria programmato in Irlanda del Nord a marzo. Un torneo continentale che, inserito in agenda nello scorso luglio e poi posticipato a causa dell’emergenza sanitaria pandemica, coinvolge soprattutto giocatori nati nel 2001 mettendo in palio oltre al titolo continentale della classe anche 5 posti per il Campionato Mondiale Under 20 previsto a maggio 2021 in Indonesia. Siano è uno degli unici due giocatori appartenenti ad un club di serie C inseriti nell’elenco del tecnico selezionatore.

Alessandro Siano (calciatore Imolese Calcio 1919): “Sono molto contento perché indossare i colori della Nazionale è un grande onore. Sarà la mia prima volta in azzurro, in passato ho accarezzato più volte l’idea ma senza trovare il riscontro concreto della convocazione. La vita, a volte, ti sorprende così e quando smetti di pensare intensamente a qualcosa poi questa si materializza. Adesso, però, sono concentrato sulla partita di campionato dell’Imolese contro la Virtusvecomp Verona di domenica prossima per dare continuità all’ottimo risultato raccolto a Padova”.

Lorenzo Spagnoli (presidente Imolese Calcio 1919): “Oltre alla felicità per la bella notizia che premia l’impegno ed il valore di Siano, come club si tratta di una grande soddisfazione che ci riempie d’orgoglio. Tra i nostri obiettivi di lavoro c’è proprio l’intento di lavorare con profili in grado di poter entrare stabilmente nel giro delle varie selezioni azzurre. L’Italia Under 20 incarna un’espressione tecnica piuttosto elevata testimoniata dal fatto che la maggior parte degli atleti convocati militano in compagini di serie A e B. Siano è un patrimonio dell’Imolese e questa opportunità è un valore aggiunto per tutti”.