Proprio quando sembrava aver portato a casa almeno il pareggio, arriva la doccia fredda che condanna l’Imolese all’ennesima sconfitta. Il tecnico rossoblù non riesce perciò a conquistare i primi punti sotto la sua gestione e la situazione in classifica rimane analoga: un delicato ultimo posto a quota 2 punti. Domenica prossima, un’altra sfida salvezza contro la Fermana.

REPORT

Molte emozioni in un primo tempo che termina senza reti. È l’Imolese a fare la partita fin dai primi minuti ma i rossoblù non concretizzano quanto di buono creato. Dopo appena 4 minuti è Belcastro ad avere sui piedi il goal del vantaggio. Bellissima triangolazione a metà campo che libera il numero 10 che, però, a tu per tu con Viscovo, si fa ipnotizzare. Passano appena 60 secondi e Marcucci non riesce a sfruttare un bel cross di Garattoni. Dopo questo inizio sprint dei ragazzi di Mister Atzori, la partita subisce una brusca frenata a livello di ritmo e per trovare un’altra occasione – questa volta sponda AJ Fano – bisogna andare il 26’ quando i granata, oggi in maglia bianca, non approfittano di un calcio di punizione ben battuto. Al minuto 33, è Barbuti a divorarsi il vantaggio del Fano: il colpo di testa è impreciso e Rossi guarda il pallone uscire sopra la traversa. L’ultimo sussulto arriva al 39’ quando Baldini supera Garattoni ma nessuno giocatore del Fano arriva sul suo suggerimento in area.

Nella seconda frazione la partita si innervosisce con un’Imolese che fatica a creare occasioni da goal. Nonostante ciò è di Vuthaj l’occasione più nitida ma, ancora una volta, Viscovo è bravissimo. Il Fano trova fiducia e cresce. Prima Carpani si divora il vantaggio, poi Parlati viene chiuso da Tentoni sul tiro a botta sicura dall’interno dell’area di rigore. Al minuto 40, l’AJ Fano concretizza gli sforzi con Parlati che, su cross arretrato dalla sinistra, insacca alle spalle di Rossi. Beffa per l’Imolese che, nei minuti finali, non riesce a sfruttare la freschezza dei nuovi entrati per trovare la via della rete e del pareggio.

LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI 

Mister Atzori: Dispiace per i ragazzi. Dal punto di vista della qualità abbiamo fatto peggio di Cesena ma la differenza con loro sta nel non aver segnato. Una rete che probabilmente ci avrebbe sbloccato. Il Fano ha fatto la sua partita ma noi, lì davanti, dobbiamo essere più incisivi. Oggi sentivamo la responsabilità di poter vincere la partita e i ragazzi sono stati poco lucidi in una partita che potevamo almeno pareggiare. Ora arriveranno sfide con squadre con ambizioni differenti ma potrebbero essere quelle ci fanno giocare sciolti”.

Francesco Bolzoni:E’ iniziata bene ma è anche continuata bene. Dobbiamo essere più cinici ma è una cosa che continua da inizio anno. Sappiamo che dobbiamo lavorare su quest’aspetto. L’unica medicina è il lavoro e rimanere positivi. Non è una questione di testa, dobbiamo semplicemente essere più cinici”.

TABELLINO

Imolese-AJ Fano 0-1
Marcatori: 85’ Parlati (F).

IMOLESE (4-3-2-1): Rossi; Garattoni, Checchi, Della Giovanna, Valeau (dal 72’ Ingrosso); Marcucci (dal 72’ Maniero), Bolzoni, Tentoni (dal 83’ Alimi); Provenzano (dal 65’ Ngissah), Belcastro (dal 83’ Latte Lath); Vuthaj.
A disp.: Libertazzi, Seri, Alboni, Boccardi, Sall, Carini, Schiavi.
All. Gianluca Atzori. 

AJ FANO (4-3-3): Viscovo; De Vito, Di Sabatino, Gatti, Tofanari; Parlati, Sapone (dal 71’ Marino), Carpani; Baldini (dal 88’ Paolini), Barbuti (dal 58’ Kanis), Sarli (dal 58’ Di Francesco).
A disp.: Fasolino, Ricciardi, Diop, Said, Boccioletti, Gjuci, Venditti, Paolini.
All. Gaetano Fontana.

Arbitro: Daniele Virgilio di Trapani.
Guardalinee: Allocco – Piazzini.

Ammoniti: 20’ De Vito (F), 40’ Di Sabatino (F), 50’ Belcastro (I), 56’ Atzori (all. I), 59’ Sapone (F), 64’ Fontana (all. F), 87’ Carpani (F).
NOTE: Gli spettatori sono circa 570. Angoli: 0 – 6. Recupero: 0 – 4.