Quarto risultato utile per i ragazzi di Mister Facchini che espugnano la terra adriatica nei minuti di recupero (2-3)

Romagna Centro-Imolese: 2-3

Romagna Centro: Aspidelli, Battistini, Togni (90’Boschi), Del Vecchio, Misuraca, Comanducci (91’De Rosa), Mariotti, Zammarchi (79’Mariani), Di Pre (72’Ariyo), Donadei (82’Carbonetta), Lanzafame. A disp.: Pracucci, Gobbi. All.: Bazzocchi

Imolese Calcio 1919: Leoni, Messina, Lelli (46’Spazzoli), Graziano, Bellisi (55’Pasotti), Vaccari, Sasso, Garelli (80’Maccagnani), Sisti (66’Dekanosidze), Smecca, Cisse. A disp.: Luglio, Pifferi, Mele. All.: Facchini

Marcatori: 28’Lanzafame (R), 58’Garelli (I), 69’Cisse (I), 73’Lanzafame (R), 92’Maccagnani (I)

Ammoniti: Bellisi (I), Dekanosidze (I), Comanducci (R), Zammarchi (R)

Arbitro: Sig. Sergio Palmieri (Conegliano)

Il 2018 della squadra Juniores Nazionale dell’Imolese Calcio 1919 si apre con uno splendido colpo corsaro contro il Romagna Centro maturato proprio negli istanti finali della contesa (2-3). Quarto risultato utile consecutivo per i ragazzi di Mister Facchini che continuano la rincorsa play off in una porzione tematica di classifica piuttosto serrata. Partono bene i rossoblù che al 9’ colpiscono il palo con la deviazione al volo di Sasso su imbeccata di Garelli. Ancora più ghiotta l’occasione al 26’ tra i piedi di Cisse che supera anche il portiere ma conclude troppo debolmente consentendo il recupero dei difensori locali. Paradossalmente è il Romagna Centro a trovare per primo la via del vantaggio due giri di lancette più tardi: retroguardia ospite in affanno all’interno dell’area e tiro vincente di Lanzafame (1-0). Nella ripresa, l’Imolese impatta al 58’ con un tiro cross di Garelli e la complicità del portiere Aspidelli (1-1). L’uno due da ribaltone si completa al 69’: traversone di Sasso dalla mancina e Cisse, appostato nell’area piccola, non perdona (1-2). Beffardo il pari di Lanzafame al 73’ che approfitta di una vistosa incomprensione tra Leoni e la difesa (2-2). L’intero jackpot di giornata finisce nella casse degli imolesi al 92’ con un lancio dalle retrovie che illumina la corsa del neo-entrato Maccagnani sul filo del fuorigioco; la fucilata dal limite è chirurgica e vale tre punti pesantissimi. Sabato 13 gennaio (ore 14.30) si tornerà al Bacchilega per il confronto con il Legnago Salus.