Il siciliano, dopo la parentesi al Matelica, arriva ad Imola. In bacheca il titolo di capocannoniere in serie D con la Sambenedettese e gli anni in cadetteria con Pisa e Sassuolo

Il D.S. Filippo Ghinassi e tutto lo staff dirigenziale dell’Imolese Calcio 1919 comunicano con grande soddisfazione il raggiungimento dell’accordo annuale con il calciatore Mario Titone (classe 1988) inserito nella rosa della prima squadra per la stagione agonistica 2017/2018.

Nato ad Erice (Trapani), l’attaccante vanta un curriculum di assoluto pregio caratterizzato dal titolo di capocannoniere del girone F della serie D centrato nella stagione 2015/2016 con la maglia della Sambenedettese (32 presenze, 19 reti) e dalla blasonata partecipazione al campionato di serie B con il Pisa (2007/2008, 7 presenze e 1 rete) ed il Sassuolo (2009/2010-2010/2011, 20 presenze e 1 goal). Oltre alla scorsa annata divisa tra Matelica (dicembre 2016, serie D, 8 presenze e 4 reti) e Piacenza (luglio/dicembre 2016, Lega Pro, 15 presenze e 2 marcature), Titone ha impreziosito le rose della Robur Siena (2014/2015, serie D, 33 presenze e 12 goal), del Matera (dicembre 2013, serie D, 8 presenze e 2 reti), del Bisceglie (luglio/dicembre 2013, serie D, 11 presenze e 5 reti), del Ceahlaul Piatra Neamt (aprile 2013, Romania, Liga 1, 3 presenze), della Virtus Lanciano (gennaio 2011-2011/2012 serie C1, 25 presenze e 3 marcature), della Sambenedettese (2008/2009, serie C1, 24 presenze e 1 goal) e del Sansovino (2005/2006, serie C2, 10 presenze). Il siciliano annovera, inoltre, l’azzurro della rappresentativa italiana di Lega Pro Under 20 (2008/2009 Mirop Cup contro i pari età dell’Ungheria) e quello della selezione di serie B (partita di allenamento interno).