VIRTUS CASTELFRANCO – IMOLESE 0-5

VIRTUS CASTELFRANCO: Bonamigo, Cotugno (65′ Laino), Petrella, Bagatti, Ghidini (46′ Garofalo), Benkouail, Serafini, Alhassan, Tourè (46′ Loiacono), Graziosi, Fofana
A disposizione : Resca, Alexa, Emanuele, Saki, Portanova, Tamburano
Allenatore: Giovanni Traina
IMOLESE: Stanzani, Graziano, Nuzzaci, Tonetti, Gualandi, Syku (54′ Scognamillo), Saporetti (61′ Proni), Buda (69′ Colangelo), Protino, Salvatori, Fabbri
A disposizione: Taormina, Landini, Pifferi, Vincenti, Bolognesi, Giangregorio
Allenatore: Alessandro Facchini
GOL: 9′, 29′ Saporetti ; 39′, 68′ Protino; 40′ Buda
NOTE: Arbitro Paletta di Lodi. Angoli 5-1 per l’Imolese
Un solo punto alla meta. La Juniores dell’Imolese supera i dovuti timori per la partita in casa di una lanciatissima Virtus Castelfranco con una sontuosa prestazione corale ed un 5-0 che non ammette repliche, e la contemporanea sconfitta interna della Ravenna per mano della Correggese emette una sentenza: basterà il pari, sabato prossimo contro l’Alfonsine, per garantirsi la matematicità del primo posto in classifica.
Se la concomitanza del Torneo di Viareggio e l’impegno del castelfranchese Zinani impongono un turno di stop per entrambe le squadre, che curiosamente avrebbero dovuto affrontarsi domenica sul prato del “Galli”, per entrambe le squadre è l’occasione propizia per schierare due fuoriquota alla ricerca della migliore condizione: Alhassan dalla parte emiliana, Syku da quella romagnola. Tuttavia, sotto gli occhi attenti e divertiti di mister Baldini, i protagonisti della prima frazione sono gli altri due “prestiti” Buda e Saporetti, in grande spolvero come il resto della squadra, galvanizzata dalla presenza dell’allenatore della Prima Squadra.
Al 9′ si sblocca il risultato: Saporetti incorna, senza lasciare scampo a Bonamigo, su un preciso cross di Protino. Ancora Saporetti, spina nel fianco della retroguardia di casa, si rende pericoloso in rapida successione al 18′ e al 19′: nel primo caso colpisce la traversa dal limite dell’area, nel secondo devia fuori di poco l’assist di Buda.
Buda crea, Saporetti chiude: è il diktat della prima mezz’ora di gara, confermato al minuto 29, quando lo slalom dell’esterno d’attacco calabrese viene finalizzato dall’assist vincente per la conclusione a botta sicura della punta ex Bologna per il 2-0, e quasi ripetuto al 32′, con la seconda traversa colpita da Saporetti sul medesimo asse. L’inedito 4-2-3-1 finisce per giovare anche a Protino, che al 39′ mette a segno il 3-0 con un diagonale da sinistra, e a Buda, che smette i panni dell’assistman per vestire quelli del goleador al 40′, trasformando in rete il servizio di Salvatori. Primo ed unico lampo del Castelfranco nei primi 45′ è quello di Graziosi, anticipato in extremis dal giovanissimo e sempre convincente Graziano.
Nella ripresa l’Imolese, autentica mattatrice del primo tempo, cala il ritmo forsennato di quel tanto che basta a far sì che i locali possano rendersi pericolosi: la punizione di Alhassan, al 50′, finisce non lontano dalla porta di Stanzani. E quando tutto sembra far propendere per una partita già chiusa e priva di ulteriori emozioni, Protino fa alzare in piedi tutta la tribuna con un gol sensazionale al minuto 68: Buda lancia dalla trequarti, il numero 9 ospite si coordina e, dal limite dell’area, calcia al volo di sinistro togliendo le ragnatele dall’incrocio dei pali alla sinistra di Bonamigo. Un risultato ancora più tondo viene impedito dalla terza traversa di giornata, colpita da Salvatori al 73′.