MEZZOLARA: Diolaiti, Ciullo (76′ Bambozzi), La Presa, Sani, Balboni, Canè, Lazzari, Mereu, Disarno (70′ Rimondi), Sadek (85′ Mercuri), Rimondini

A disp. Berti, Dello Margio, Longhi, Diallo, Pressato
IMOLESE: Stanzani, Messina (48′ Graziano), Nuzzaci, Tonetti, Gualandi, Pelliconi, Vincenti (84′ Pifferi), Bolognesi, Proni, Protino (90′ Santonicola), Giangregorio
A disp. Taormina, Franceschelli, Giunchedi, Poggi, Sanseverino, Colangelo
Allenatore: Alessandro Facchini
GOL: 34′ Protino (I), 56′ Giangregorio (I), 58′ Lazzari (M)
NOTE: Arbitro Paccagnella di Bologna
Più forte delle assenze: priva dell’assente Landini e della coppia Salvatori – Fabbri, aggregata alla prima squadra nella contestuale partita di Serie D, la Juniores dell’Imolese ottiene tre punti d’oro nel derby “bolognese” con il Mezzolara e rimane agganciato, in testa alla classifica, al Ravenna, uscito vincitore dal big-match di giornata contro il San Marino.
Sul campo di Prunaro di Budrio sono gli ospiti a rendersi pericolosi per primi: dopo 6 minuti dal fischio d’inizio Protino, lanciato in porta direttamente dalla difesa, viene recuperato in extremis dalla difesa a pochi passi da Diolaiti. Sull’altro fronte, il classe 2000 Messina, alla prima da titolare in categoria, sventa per ben due volte gli attacchi avversari tra il 10′ e il 12′. La solita abilità sui calci piazzati per poco non premia i rossoblu: calcio d’angolo di Giangregorio per la testa di Nuzzaci, il colpo di testa del quale esce di poco alla sinistra del portiere (22′). Stanzani protagonista al 32′, con una magistrale parata sul tiro ravvicinato di Disarno. È il preludio al vantaggio dell’Imolese: Protino viene servito alla perfezione e calcia di prima intenzione verso la porta di Diolaiti, superando l’estremo difensore avversario con una traiettoria imparabile.
Nella ripresa, l’Imolese giunge al raddoppio dopo 11 giri di lancette con Giangregorio. La reazione del Mezzolara, tardiva, arriva due minuti dopo, con Lazzari che accorcia le distanze e riporta in gara i suoi. Ciò nonostante, il pallino del gioco rimane in mano alla Facchini’s Band, vicina alla terza rete con Proni (66′) e Tonetti, al termine di una bellissima azione corale (75′). Lo stesso Tonetti al 77′, si incarica di battere il rigore per un fallo subito da Proni: Diolaiti, però, si allunga e compie una parata superlativa, per poi ripetersi al minuto 83 sul bolide pur non troppo angolato di Protino. Ultima occasione rossoblu, all’84, per Giangregorio, che sfiora la doppietta personale lambendo la traversa su calcio di punizione.
Campionato che si appresta al rush finale: mancano quattro gare al termine, con Imolese e Ravenna che hanno preso il largo sulla concorrenza. Presumibilmente, dunque, sarà lo scontro diretto dell’ultima giornata a decidere le sorti del campionato: prima, però, testa a sabato prossimo, quando al Bacchilega arriverà il fanalino di coda Sammaurese