RIBELLE – IMOLESE 2-7

RIBELLE: Passon, Palumbo, Suma (36′ Russo), Di Virgilio, Gici, Pucciarelli, Janka, Felline (55′ Fiorentino), Esposito, Portera (66′ Picone), Imbraguglio.
A disp. Donini, Santuccio, Gioia, Zaje, Pappalardo
IMOLESE: Stanzani, Pelliconi, Nuzzaci (68′ Santonicola), Bolognesi, Gualandi, Franceschelli, Fabbri, Vincenti (60′ Giunchedi), Proni (71′ Giangregorio), Salvatori, Protino
A disp. Taormina, Messina, Tonetti, Colangelo, Poggi, Landini
Allenatore: Alessandro Facchini

GOL: 11′, 24′ Bolognesi (I), 44′, 87′ Esposito (R), 56′ Proni (I), 63′ Fabbri (I), 82′, 84′, 89′ Protino (I)

Sale sulla giostra del goal la Juniores guidata da mister Facchini, che vince e convince con un perentorio 7-2 sul campo di Castiglione di Ravenna contro i padroni di casa della Ribelle e si riporta ad un solo punto dalla vetta della classifica: l’inaspettato ko del Ravenna sul campo del Castelfranco è foriero di autostima per i rossoblu, adesso appaiati proprio ai giallorossi a -1 dalla neo capolista San Marino.
Sul campo c’è storia solo nel primo tempo, più per demeriti di un’Imolese sprecona, la quale non finalizza al meglio le occasioni avute, che di una Ribelle capace di segnare sull’unica occasione da rete avuta. Bolognesi apre le marcature al minuto 11 con un tiro a botta sicura su angolo di Fabbri e si ripete, di testa, tredici giri di lancette dopo, girando a rete un corner di Vincenti. In mezzo tra i due gol, Proni, Salvatori e Vincenti falliscono le occasioni del raddoppio, non permettendo alla squadra di chiudere il match. Ne approfitta la Ribelle che, al 44′, trova con Esposito la rete che accorcia le distanze.
Nella ripresa, i  rossoblu prima ristabiliscono le distanze con Proni, che prima si guadagna un rigore e poi finalizza dagli undici metri, poi le allungano a tre lunghezze per merito di Fabbri, che beffa Passon con un tiro-cross. Nel finale si accende Protino, protagonista assoluto degli ultimi 10 minuti con tre reti: prima scarta la difesa e deposita in rete (82′), poi mette a segno un uno-due (84′ e 89′) inframezzato dalla rete della bandiera ancora di Esposito.
Prossimo appuntamento sabato al Bacchilega contro l’insidioso Romagna Centro