IMOLESE – CASTELVETRO 0-0

IMOLESE: Tonini, Pelliconi, Santonicola (80′ Pasotti), Tonetti, Colangelo (63′ Bolognesi), Landini, Proni, Vincenti, Protino, Salvatori, Poggi (60′ Giangregorio).

A disp. Taormina, Pifferi, Messina, Giunchedi.
Allenatore Alessandro Facchini

CASTELVETRO: Colella, Di Sarno, Polito, Barletta (79′ Pacilli), Di Paola, Ghermandi, Corrado (56′ Schiavina), Di Pietri, Damiano, Croce, Tamarro (82′ Castellitto)

A disp. Ndreau, Bica, Grisoli, Ciminno, Sarnelli, Vecchi
Allenatore Simone Cavalli

NOTE: Lovison di Padova. Angoli 4-5 per il Castelvetro. Espulso al 44′ Di Paola (C) per fallo di gioco e l’allenatore Cavalli per proteste.

Fallito l’assalto al fortino Castelvetro. Si può riassumere in poche parole una partita che, dopo un primo tempo sul filo dell’equilibrio, ha visto l’Imolese dominare, ma senza superare Colella, nella ripresa, dopo l’espulsione, a dire il vero eccessiva, di Di Paola a pochi minuti dallo scadere della prima frazione.
Numerose le assenze tra i padroni di casa: in porta va il classe 2000 Tonini, all’esordio assoluto in categoria, in panchina addirittura il 2001 Pasotti. Se da una parte domina la “linea giovane”, da quella ospite il Castelvetro si presenta al Bacchilega con ben 3 fuoriquota del ’97 e numerosi atleti già aggregati alla prima squadra.

Subito pericolosi i rossoblu: al 7′, su un cross dalla sinistra, Proni manca la deviazione sottoporta, ma Vincenti è lesto a correggere in rete. La gioia, tuttavia, è frenata dalla ravvisata posizione di fuorigioco del numero 8 locale. Risponde Di Pietri un minuto dopo: alto sopra la traversa.
Un altro botta e risposta coinvolge le due squadre tra il 27′ e il 28′: prima Di Pietri recupera e supera in velocità Santonicola, ma chiude sul fondo, poi Proni tenta a giro dal limite una conclusione che però è centrale e non crea problemi a Colella. Landini sfiora l’autorete al 36′ su un cross basso di Tammaro, attento Tonini che devia con un riflesso clamoroso in uscita. Al 44′ l’episodio incriminato: Di Paola atterra Poggi in scivolata lungo l’out di destra, il cartellino rosso all’indirizzo del numero 5 spiazza la panchina ospite e manda su tutte le furie mister Cavalli, espulso pochi minuti dopo.

Nella ripresa, l’assedio imolese si infrange sulla solida difesa del Castelvetro, che al 65′ sfiora il colpo grosso guadagnandosi una punizione dal limite, respinta dalla barriera. Passata la paura, Proni va vicinissimo al vantaggio al 67′: il suo tentativo a tu per tu con Colella non trova lo specchio della porta. Ad 11 giri di lancette dalla fine, con la squadra ospite letteralmente chiusa in trenta metri a partire dalla linea di fondo, Vincenti tenta la carta del successo, ma colpisce debolmente. Il fischio finale sa di occasione persa, alla luce dei pareggi di Ravenna e San Marino, mentre vince la Correggese, prossima rivale e diretta concorrente per le posizioni di testa.