Un fine settimana trascorso in trasferta per gli esordienti 2005 guidati da Mister Ceroni, a causa del doppio impegno fissato a Roma con i pari età delle due principali compagini capitoline, Roma e Lazio.
Il primo incontro si è tenuto sabato pomeriggio nel magnifico contesto del Centro Olimpico di Acqua Acetosa, cittadella dello Sport che ospita diverse discipline sportive tra le quali il calcio e le giovanili della Roma. La partita, suddivisa in tre tempi da 20 minuti, è stata caratterizzata da uno splendido primo tempo che, pur a reti bianche, ha visto i rossoblù creare tre occasioni da gol, mentre la Roma, abile a costruire gioco a centrocampo, non è riuscita ad effettuare tiri verso lo specchio della porta.
Nella seconda frazione, persa la lucidità del primo frangente, l’Imolese ha commesso una serie di errori che la Roma ha saputo sfruttare e trasformare, per cinque volte, in goal. Terza ripresa che si apre con maggiore qualità e la realizzazione di Bugani di testa, al quale è seguito il pareggio dei padroni di casa. Finisce la partita con l’ultimo goal della Roma per un risultato eccessivamente penalizzante: 6-1.
Domenica mattina, in una giornata all’insegna del sole, la squadra si è diretta presso il centro sportivo Gentili per l’incontro con la Lazio.
La partita, dopo uno svantaggio di due reti nei primi 10 minuti, ha visto una pronta reazione degli ospiti con il gol di Fusari a ridurre le distanze, per poi completare la rimonta, nel terzo tempo, con Diop e ancora Fusari. L’ottima caratura del gioco messo in mostra non è bastata, però, a fare bottino pieno, con il pari della Lazio a 10 minuti dal termine.
Al di là del risultati, l’Imolese ha espresso un ottimo calcio in questo weekend, riconosciuto anche dagli avversari, confermando che questa squadra può giocare alla pari anche contro i settori giovanili più blasonati d’Italia