Risultato: 1-2 (pt 0-2)

IMOLESE: Stancampiano, Sanna (1’st Martedì), Testoni, Selvatico, Bertoli, Boccardi, Saporetti (46’st Salvatori), Monacizzo, Ferretti G., Olivieri (11’st Ambrosini), Tattini. All.: Francesco Baldini. A disp.: Mastropietro, Ferretti S., Syku, Fabbri, Scalini, Sivilla, Ambrosini.

POGGIBONSI: Gagno, Maini, Ansalone, Calori, Berretti, De Vitis, Cela (28’ Iovannisci), Gori, Fontani 36’st Bouhamed), Pagliarini (38’st Magnanelli), Seck. All.: Andrea Mosconi. A disp.: Bonanno, Cosentino, Cuccia, Palestini, Napoli.

Arbitro: Simone D’Angelo di Ascoli Piceno

Assistenti: Giacomo Pompei Poetini di Pesaro e Tiziano Cecchini di Ascoli Piceno

Marcatori: 16’pt Seck, 35’ rig. Berretti, 16’ st Ambrosini.

Ammoniti: Pagliarini, Bertoli, Selvatico,

Espulso: 35’ st il tecnico Francesco Baldini

Un’altra partita stregata sulla strada dell’Imolese, i ragazzi di Francesco Baldini hanno trovato sul proprio cammino un Poggibonsi cinico e letale in contropiede. Dopo un buon inizio, con i tentativi andati a vuoto di Selvatico e Olivieri arriva il vantaggio ospite dopo un elaborato calcio di punizione che libera al tiro Seck, con lo stop elude un difensore, mentre il tocco è fatale per Stancampiano. I toscani raddoppiano grazie al rigore conquistato da Seck, sul dischetto Berretti infila per la seconda volta il portiere di casa. Nella ripresa appena entrato Ambrosini firma il gol della speranza (1-2). Il portiere Gagno nega il pareggio a Tattini (26’). Non mancano le recriminazioni per come è finita la gara. Nel prossimo turno l’Imolese giocherà il derby con Ravenna, al Benelli calcio d’inizio alle 14,30