La voglia di conquistare il quarto risultato utile consecutivo c’è tutta, i ragazzi di Francesco Baldini ci proveranno nella sfida con la Rignanese, il match si gioca a Figline Valdarno e non a Rignano, qui l’impianto non è disponibile e questo aspetto ha reso necessario lo spostamento di sede.

In settimana il timoniere rossoblù ha dovuto fare i conti con gli infortuni, e in Toscana mancheranno molti elementi: “Abbiamo una rosa molto completa – spiega il presidente Lorenzo Spagnoli – e questo permette a Baldini di fare delle scelte sostituendo gli assenti, avere tutti a disposizione sarebbe meglio, ma nel calcio ci sono anche gli imprevisti e il nostro organico può far fronte a qualsiasi situazione”.

In questo avvio di stagione l’Imolese ha sempre vinto in casa, mentre in trasferta è arrivato solo un pareggio in due incontri: “Le statistiche dicono questo, ma speriamo di sfatare il tabù lontano da casa già nel match con la Rignanese, troveremo una formazione neo promossa in serie D, questo genere di incontri nascondono molte difficoltà. In settimana ho visto la squadra lavorare sodo, e questo è di buon auspicio”.

La classifica: Correggese 13, Lentigione 13, Imolese 10, Castelvetro 9, Scandicci 9, Ribelle 8, San Donato Tavernelle 8, Mezzolara 8, Fiorenzuola 8, Delta Rovigo 7, Ravenna 6, Pianese 6, Castelfranco Emilia 5, Poggibonsi 5, Adriese 3, Rignanese 3, Sangiovannese 3, Colligiana 1. Le altre partite di giornata: Correggese – Ravenna, Fiorenzuola – Lentigione, Mezzolara – Adriese, Pianese – Delta Rovigo, Ribelle – Colligiana, San Donato Tavernelle – Poggibonsi, Sangiovannese – Castelvetro, Castelfranco Emilia – Scandicci.