Doppia giornata di festa, al Centro Tecnico Bacchilega, in occasione della Dado Cup, prima edizione del torneo intitolato alla memoria di Domenico Dadina, cuore pulsante dell’ufficio Sport del comune di Imola e da sempre vicino ai colori rossoblù, scomparso quasi un anno fa.

Quattordici sono state, complessivamente, le squadre di Pulcini 2007 che hanno calcato i campi di via D’Acquisto tra sabato 24 e domenica 25 Settembre.

Infatti, la formula della competizione prevedeva una fase preliminare ad otto squadre, riservata a selezioni locali, cui hanno partecipato, nella giornata di sabato, Stella Azzurra, Sanpaimola, Juvenilia, Tozzona, Sesto Imolese, Giovanile Bubano/Mordano,  Castelbolognese e Valsanterno. Sono state proprio queste ultime due a prevalere, entrando nel tabellone principale della Dado Cup.

dado-cup-gruppo

Domenica, dunque, è stata la volta, oltre che delle suddette squadre, di 5 squadre professionistiche (Bologna, Carpi, Juventus, Mantova e Santarcangelo) e, naturalmente, dei padroni di casa dell’Imolese Calcio 1919.

Autentica mattatrice è stata la Juventus, che ha vinto tutte le partite in programma, aggiudicandosi quindi il torneo. Buon secondo posto per l’Imolese, che, nella classifica avulsa del girone a quattro delle migliori squadre della fase mattutina, prevale su Mantova e Bologna. Quinto posto per il Carpi e sesto per il Santarcangelo, chiudono la classifica, infine, la Valsanterno, che pure si è tolta la soddisfazione di battere il Santarcangelo, e il Castelbolognese.