Gli Allievi 2000 dell’Imolese Calcio 1919 vincono il 2° Torneo di Primavera a Calderara di Reno battendo in finale la formazione 1999 del Mezzolara; 3-1 il risultato finale; a segno per i rossoblù Sisti, Sasso e Garavini nel finale.

Rosa ristretta perché agli indisponibili si aggiunge infatti D’ Onofrio, uscito ieri in semifinale anzitempo per un risentimento muscolare si aggiungono gli “appiedati” dal giudice sportivo Galanti e Graziano; Mister Facchini non si scompone ed assortisce nel modo migliore le forze disponibili ottenendo da ognuno dei ragazzi il massimo; dopo un tiro di Roncassaglia servito da Pifferi che esce di poco al minuto 7, risponde il Mezzolara con una punizione dalla metà campo che diventa un perfetto lancio per il loro attaccante che scende e si presenta a tu per tu con Tonini che accenna l’ uscita; tiro che colpisce il palo ed esce; per errore viene concesso l’ angolo.

Mezzolara che ci crede, Messina decisivo al 10′ con un bel recupero sul loro esterno lanciato a rete, Mezzolara che preme ma al 18′ Sisti la punisce: Ricky prende palla e scende in posizione di ala destra, supera di slancio un difensore, entra in area e tira da posizione angolata, il portiere, complice anche la pioggia battente, para ma non trattiene e la palla finisce in rete; Imolese in vantaggio.

Minuto 23, cross di Sisti e testa di Dagostino, portiere che para a terra, al 27′ ancora Mezzolara in avanti, testa del loro attaccante e palla fuori; Messina al 34′ bravo a fermare un’ altra discesa a rete del Mezzolara che poteva creare problemi, budriesi che spingono e nel recupero Pifferi rischia tantissimo commettendo fallo sul centrale biancoblù lanciato a rete in posizione di ultimo uomo; l’ arbitro decide per il “giallo” vista ancora la considerevole distanza dalla porta nonostante le veementi proteste del pubblico avversario che chiedeva l’ espulsione.

Ripresa con i rossoblù che controllano badando a dosare bene le energie, ma pronti a colpire di rimessa; al 17′ Roncassaglia si procura un angolo tirando dalla distanza e sul conseguente tiro dalla bandierina riprende una corta respinta della difesa tirando ancora dal limite, fuori di poco.

Minuto 27, pennellato lancio di Sasso per Sisti che scende in posizione centrale e conclude sull’uscita del portiere, palla che esce di un soffio ma il gol è rinviato di poco; passano appena 4 minuti e una precisa punizione di Roncassaglia in area avversaria si trasforma in un perfetto cross per la testa di Sasso che stacca e mette alle spalle del portiere budriese per il raddoppio rossoblù.

Reazione immediata degli avversari, testa del loro attaccante al 32′ e miracolo di Leoni che ci arriva e devia in angolo ma al 36′ il Mezzolara dimezza la distanze: cross dalla sinistra e testa del loro centrale, palla che colpisce la base del palo e nonostante il tentativo di Leoni entra in rete, 2-1.

Partita ora molto intensa, va detto che ieri i budriesi hanno vinto contro il Granamica in semifinale ai rigori dopo aver rimontato da 0-2 a 2-2 e accarezzano già l’ idea di ripetere l’ impresa, ma non sanno che l’ impresa stavolta la compiranno i rossoblù: punizione del Mezzolara in pieno recupero con tutti gli effettivi (portiere compreso) in area imolese, palla messa fuori dalla difesa rossoblù e sul prosieguo rimessa laterale per l’Imolese: palla da Sasso a Garavini che avanza e beffa dal limite portiere e difensore che rientravano in fretta e furia con un pallonetto che vale il 3-1; partita chiusa e festa che può iniziare.

Premiazione di rito con l’ Imolese che vince questa manifestazione, complimenti ai nostri ragazzi per l’ immenso carattere e a Mister Facchini per come ha saputo “leggere” la gara e ottenere questo confortante terzo “titolo” stagionale; e complimenti a tutti per questa stagione sportiva che con questa vittoria si conclude nel migliore dei modi.