Il girone primaverile del campionato Giovanissimi si chiude a Medicina in una giornata di sole, leggermente disturbata dal vento.

Due squadre ben predisposte a cercare il gioco ma con differente caratura tecnica si sono affrontate senza particolari esigenze di classifica e ne è scaturita una partita piacevole nella quale peraltro solamente gli ospiti hanno saputo trovare con continuità la via della porta avversaria; in tutto il match si è registrata una sola conclusione abbastanza pericolosa verso la porta imolese, terminata comunque fuori dallo specchio.

Per il resto la cronaca registra solo spunti favorevoli ai rossoblu, a partire da una bella serpentina di Bucci che semina avversari con un’incursione centrale ma sul più bello non centra la porta.

La partita si sblocca attorno al ventesimo quando Sona e Commissari decidono di scambiarsi i favori: prima è il centrocampista che si incunea in area e dal fondo serve un rasoterra che il centravanti deve solo spingere in porta, pochi minuti dopo  Mattia lancia Davide in profondità, quest’ultimo salta un difensore e conclude con un preciso diagonale rasoterra all’angolino.

Il Medicina non pare in grado di reagire con forza e in effetti è sempre l’Imolese che riesce a tratti a costruire belle trame di gioco corali.

Il secondo tempo, giocato dagli ospiti a favore di vento, vede accentuarsi la supremazia territoriale imolese ma tarda ad arrivare la rete che metterebbe definitivamente al sicuro il risultato.  Prima di essere sostituito Sona si esibisce in una splendida conclusione in rovesciata all’altezza del dischetto cui manca solo un po’di precisione per diventare un gol da cineteca.

Nell’ultimo quarto d’ora il Medicina rimane in 10 perché dopo aver esaurito i cambi un giocatore si infortuna e questo lascia all’Imolese ulteriore margine per costringere i padroni di casa a ridosso della propria area; nel finale fioccano così le occasioni, con i subentrati Buscaroli e Ricci a cercare ripetutamente la porta.

Prima fanno le prove generali con un destro di Buscaroli deviato sul palo dal portiere e Ricci che non riesce da pochi passi nella deviazione vincente, poi entrambi vanno a segno nei minuti di recupero, fissando il risultato finale sul 4-0.

Il campionato si conclude così con l’Imolese a 20 punti, nella metà superiore della classifica. L’unico avversario che è apparso chiaramente superiore ai nostri ragazzi è stato il San Giovanni in Persiceto, affrontato proprio alla prima giornata e che forse, incontrato in questa fase da una Imolese decisamente più matura, avrebbe incontrato molte più difficoltà ad uscirne vittorioso.

Ora si apre il periodo dei tornei primaverili, a partire da quello di Molinella.