Millecinquecento spettatori, una buona prova e qualche rimpianto per una partita che poteva essere diversa.  L’Imolese ha fatto tutto quello che poteva per impensierire la regina Parma:

Domenica abbiamo vissuto un’atmosfera bellissima – spiega il difensore Lorenzo Galassi – vedere il Galli così pieno di colori e di tifo è stata una bella emozione, peccato per il risultato finale.

Il vantaggio di Pasi subito dopo il pareggio di Musetti, successivamente i rossoblù hanno avuto la palla del possibile vantaggio con Ferretti, nell’azione dopo Baraye ha beffato Bracchetti con un colpo di tacco:

Fosse entrata quella palla di Gustavo saremmo andati al riposo in vantaggio, non dico che sarebbe cambiato il corso della partita, ma avrebbe potuto essere diverso il secondo tempo. L’Imolese ha fatto una buona gara, ricordiamoci che dall’altra parte c’era la squadra più forte, quella che è in testa dalla prima di campionato e domenica prossima festeggerà la promozione in Lega Pro.

La classifica si è allungata, i play off sono più lontani:

La graduatoria contava poco nelle scorse settimane, ora va fatto lo stesso ragionamento in vista delle prossime partite che ci attendono dove cercheremo di arrivare con tutte le nostre forze a qualcosa di gratificante.

Nel prossimo turno i rossoblù giocheranno sabato a Cesena:

Il Romagna Centro è sempre un avversario tosto, è una delle ultime partite e in questo periodo tutti gli incontri sono pieni zeppi di insidie.