Risultato: 0-1 (pt 0-0)

IMOLESE: Lanzotti, Zossi (44’st Guizzo), Frangu,Olivi, Galassi, Scalini, Zagaglioni (38’st Ferrante),  Selleri, Ferretti, Tattini, Pasi (22’st Rocco). All.: Guido Pagliuca. A disp.: Bracchetti, Bertoli, Serra,Eusso,  Badje, Hinek.

ALTOVICENTINO: Abibi, Bonetto, Beccia, Rubbo, Ugo, Gritti, Lavagnoli (20’st Rondon), Boscolo Papo, Odogwu (24’st Falconieri), Peluso, Nchama (22’st Kicaj). All.: Mauro Zironelli. A disp.: Bazzichetto, Diop, Manolache,  Facret, Andreetto, Ghirardi.

Arbitro: Borriello di Torre del Greco

Assistenti: Vincenzo Puggioni di Sassari e Antonio Pranteda di Vico

Marcatori: 30’st Rondon

Ammoniti: Rubbo, Peluso, Galassi, Ugo.

Una bella prestazione, tanto possesso palla e il piglio giusto non sono bastati all’Imolese per fare risultato contro l’Altovicentino seconda forza del campionato. I ragazzi di Pagliuca hanno fatto tutto bene, la sfida è stata decisa solamente da una giocata di Rondon nell’ultimo quarto d’ora di match.

Le occasioni per sbloccare il risultato non sono mancate, e l’Imolese avrebbe meritato di passare in vantaggio già nel primo tempo, alla fine i veneti hanno piazzato la zampata finale con un tiro da trenta metri di Rondon. Sotto di una rete ai rossoblù è mancato il guizzo che avrebbe portato al meritato 1-1, Ferretti e Rocco non sono riusciti a concretizzare una buona opportunità a testa. 

La prossima settimana il campionato si ferma per la Pasqua, si riprende il 3 aprile con il derby al Morgagni di Forlì (calcio d’inizio alle 15).