Grinta, grinta, grinta. Gli esordienti di mister Balella crescono: domenica scorsa contro l’Atalanta hanno confermato il percorso di maturità agonistica del gruppo. Di partita in partita, contro le squadre professionistiche, i  ragazzi  rossoblu  hanno dimostrato di saper esprimere, oltre alle doti tecniche, un crescente spirito combattivo. Sul campo di Brembate, opposti ai giovani di uno dei migliori vivai d’Italia, i nostri 2004 hanno disputato una gara eccellente. Nel primo tempo, nonostante l’indiscutibile  forza degli avversari, la squadra ha tenuto il campo non senza costruire occasioni da gol. La prima frazione si è conclusa con il punteggio di 0 a 0. All’inizio del secondo tempo una disattenzione della nostra difesa su un calcio d’angolo ha concesso il vantaggio agli atalantini. Pochi minuti dopo è arrivato l’ uno-due dei padroni di casa. Ma quando il clima del match pareva volgesse al peggio, una magistrale punizione di Leo ha ridotto le distanze. Il doppio vantaggio è stato però quasi subito riconquistato dai bergamaschi con una rete realizzata in forte sospetto di fuorigioco. Già come accaduto durante la gara contro il Parma, i nostri ragazzi non si sono persi d’animo: nella terza frazione hanno spinto sull’acceleratore e hanno preso in mano le redini del gioco. Uno sforzo culminato con una splendida rete di Micky. La tensione è arrivata al massimo durante il quarto tempo. I rossoblu sono ripartiti con veemenza e il sinistro di Viola ha gonfiato la rete. Poi il gruppo si è compattato sotto l’attenta direzione di mister Balella per opporsi al forcing degli avversari. Il match si è concluso in parità. Grazie ragazzi. E grazie all’Atalanta per l’ospitalità e per l’impegnativo test.

mime-attachment

mime-attachment-1