Risultato: 1-2 (pt 0-0)

ARZIGNANO CHIAMPO: Kerezovic, Vignaga, Vanzo, Simonato (33’st Casagrande) Posarelli, Bertoldi, Marchetti, Pozza, Trinchieri, Ribeiro (23’st Fracaro), Chiarello. All.: Roberto Beggio. A disp.:  Scolaro, Teatin, Romio,  Corà, Bolcato, Sandrini, Carlotto.

IMOLESE: Lanzotti, Bonilla, Zossi, Olivi, Galassi, Scalini, Zagaglioni (3’st Joel Valim), Selleri, Ferretti, Tattini, Rocco (46’st Pasi). All.: Guido Pagliuca. A disp.: Bracchetti, Serra, Bertoli, Hinek, Mordini, Guizzo, Pasi, Ferrante.

Marcatori: 19’st Ferretti, 27’st Ferretti, 42’st Fracaro

Ammoniti: Selleri, Bertoldi, Posarelli, Marchetti.

L’Imolese non ha la pancia piena dopo la vittoria nel turno infrasettimanale con la Sammaurese, i rossoblù vanno a prendersi la seconda affermazione consecutiva sul campo dell’Arzignano, anche stavolta ha messo la sua firma sulla partita l’argentino Ferretti autore della doppietta che ha piegato i padroni di casa; per il gaucho sono 5 reti in quattro giorni.

Dopo un buon primo tempo, i rossoblù sono andati a prendersi i tre punti piegando la resistenza della formazione allenata da Beggio.

L’ha sbloccata Ferretti sfruttando un delizioso passaggio di Tattini (19’). L’argentino si è ripetuto 8 minuti dopo quando ha capitalizzato il servizio di Bonilla. Nei minuti finali Fracaro ha accorciato le distanze battendo Lanzotti. Vince l’Imolese che mette in cassaforte altri tre preziosi punti.