Una settimana condita da tre partite, dopo Bellaria e Sammaurese, l’Imolese sarà di nuovo in campo, stavolta andrà a far visita all’ArzignanoChiampo:

Giocando tre partite in sette giorni – spiega il presidente Lorenzo Spagnoli – c’è meno tempo per preparare gli impegni, non è la prima volta che lo facciamo e questo ci consente di portare avanti la settimana in un certo modo. La squadra andrà ad Arzignano per trovare la prestazione che questo gruppo ha dimostrato di saper fare.

L’Imolese è reduce dalla bella prova fornita con la Sammaurese, un convincente 4-1 che ha permesso a Mordini e compagni di muovere nuovamente la classifica:

Mercoledì  sono stati veramente bravi, voglio fare i complimenti a tutti  quanti partendo dal mister, passando per lo staff tecnico, ai ragazzi e alle persone che gravitano intorno alla società, lavorando d’assieme si ottengono i risultati. Con la Sammaurese c’è stata una risposta positiva, è venuto fuori il valore del gruppo, queste prestazioni contribuiscono al nostro percorso di crescita che ci permetterà in futuro di essere più pronti possibili.

Domenica la sfida con l’ArzignanoChiampo, un’avversaria che nel match d’andata giocato al Galli aveva destato una grandissima impressione:

E’ una formazione con giocatori  di grande valore, dovremo stare veramente attenti a non farci fregare dai loro punti in classifica. I veneti possono mettere in difficoltà chiunque, l’Imolese deve giocare con la bava alla bocca cercando sempre la qualità delle giocate, sarà un match dove la concentrazione deve toccare il livello del 100%.