E’ la vigilia del derby con il Bellaria, domani l’Imolese giocherà al Nanni per centrare il quinto risultato utile consecutivo:

Vogliamo fare punti – spiega il tecnico Guido Pagliuca – per tenere vivo il nostro sogno, le prossime 14 partite per noi saranno come delle finali e andranno giocate proprio con questo spirito. Questa gara sancisce il mio ritorno in panchina, voglio ringraziare Fabio Spighi e Martino Vignali che hanno fatto un ottimo lavoro nelle partite in cui sono stato fuori.

Un anticipo di campionato porta sempre novità nella preparazione settimanale:

In questi giorni abbiamo lavorato tanto con un giorno in meno a disposizione, questo non ci ha impedito di preparare il match in maniera eccellente. C’è stato da gestire l’infortunio alla caviglia di Mordini e quello di Russo, a mia disposizione c’è un organico numericamente importante, sapremo gestire questa emergenza che si è creata.

Il Bellaria è ultimo in graduatoria:

A noi questo non deve interessare, loro sono una squadra che cambia in continuazione i giocatori e possono mettere in difficoltà chiunque, l’Imolese deve presentarsi al fischio d’inizio  concentrata e carica come sempre. Tutti ricordano come è finita all’andata, questo deve spingerci a fare il massimo per riscattare quel risultato negativo.