L’ultima gara del 2015 ha portato un solo punto, e dallo spogliatoio rossoblù si è levato un coro unanime:

Il pareggio con il Lentigione – conferma Tom Syku – è un risultato molto stretto per come sono andate le cose sul campo, abbiamo preso gol nell’unico tiro in porta,  nel secondo tempo i nostri avversari non hanno mai superato la metà campo, potevamo vincerla questa sfida e sono stati lasciati per strada due punti.

Quando si chiude un girone è sempre tempo di bilanci:

Visto l’andamento delle prime partite, l’Imolese è riuscita a crescere grazie ai risultati positivi raccolti strada facendo. Attualmente siamo in zona play off, c’è da recuperare qualche punto a chi è davanti a noi, ma abbiamo tutte le carte in regola per farlo. Possiamo centrare l’obiettivo di inizio campionato, nel girone di ritorno sta a noi fare meglio raccogliendo più dei 29 punti con cui abbiamo chiuso l’andata.

E’ tempo di bilanci anche a livello personale:

Il mio augurio per il nuovo anno è quello di stare meglio a livello fisico, è due anni che vado avanti con infortuni che mi impediscono di poter essere più utile al gruppo in maniera costante. In questa prima parte di stagione ho fatto più gare fuori per infortunio che in campo, quando sono riuscito a giocare ho dato il massimo come merita un gruppo come questo composto da tanti giocatori importanti.