Domenica scorsa Marco Tattini è stato uno dei giocatori più positivi nelle file rossoblù, sempre nel vivo del gioco, non ha dato punti di riferimento agli avversari, si è procurato il calcio di rigore poi fallito da Ferretti:

Sto attraversando un buon momento di fiducia – dice Marco -, si può sempre migliorare, nell’ultimo periodo mi hanno aiutato molto i riferimenti chiari in fase di non possesso palla, in passato da questo punto di vista ho sempre sprecato molto a livello fisico, adesso grazie al lavoro che facciamo in settimana, ho ben chiaro dove correre quando non ho la palla. E’ una situazione molto dispendiosa ma non tutte le energie sono buttate, e questo mi permette di essere più al servizio della squadra.

L’ultima sfida ha portato in dote un pareggio:

E’ un risultato che ci sta, nel primo tempo anche se eravamo in vantaggio hanno fatto meglio loro, nella ripresa l’Imolese con il baricentro più alto ha rischiato meno. Il Legnago come squadra mi è piaciuta molto e ci ha dato del filo da torcere. Rigore? Sono stato rapido a spostare la palla e il difensore non se l’aspettava.

Il prossimo avversario dell’Imolese è il Lentigione:

Ci vorrebbe una vittoria, non sarà semplice, negli ultimi tempi i nostri avversari hanno perso la verve che avevano nelle prime giornate, il Lentigione rimane comunque una squadra con ottimi giocatori.