Risultato: 1-0 (pt 0-0)

RIBELLE: Calderoni, Fabbri, Pari (20’ st Albanese), Poletti, Amati (33’st Mariano), Bamonte, Tomassini, Lombardi, Bernacci, Boschetti, Graziani (10’ st Rodriguez)  All.: Mauro Antonioli  A disp: Lani, Erroi, Petricelli, Liberti, Lari, Rufini.
IMOLESE: Lanzotti, Bonilla (35’ st Badjie), Zossi, Olivi, Bertoli (5’st Serra), Mordini, Valim, Selleri, Ferretti, Ferrante, Tattini. All.: Guido Pagliuca.  A disp.: Bracchetti, Negro, Hinek, Landi, Stanzani, Lolli, Carboni
Arbitro: Zuffada

Assitenti:  Di Girolamo e  Di Tommaso
Marcatori: 12′ st  Bernacci
Ammoniti: Valim, Bonilla, Bamonte, Amati, Bertoli, Boschetti

Il derby  è amaro per l’Imolese, una rete nella ripresa dell’airone Bernacci ha condannato l’Imolese alla sconfitta, è il terzo passo falso della gestione Pagliuca. Un match molto combattuto dove i rossoblù potevano ampiamente portare a casa un risultato positivo.

Dopo un primo tempo chiuso a reti inviolate, è stato Bernacci a sbloccare il match, una rete che è bastata alla Ribelle per incamerare tre preziosi punti. Sotto di un gol la squadra di Pagliuca ha cercato il pareggio, Ferretti ha avuto una palla buona, ma Calderoni è stato bravo a negare l’1-1 al giocatore argentino. Il risultato non è più cambiato, i romagnoli si sono presi tre punti salendo così in classifica, ora la mente di Mordini e compagni è già rivolta alla sfida di domenica prossima con il Legnago Salus che arriva al Galli, calcio d’inizio (ore 14.30).