Risultato: 3-0 (pt 1-0)

IMOLESE: Lanzotti, Syku, Bonilla, Olivi (32’ st Serra), Bertoli, Selleri, Poesio, Carboni, Lolli (1’st Mordini), Joel Valim, Tattini. All.: Guido Pagliuca. A disp.: Bracchetti, Negro, Serra, Mordini, Hinek, Casalone, Landi, Badje.

CLODIENSE: Okroglic, Moretto, Marchesano, Chin, Boscolo Berto, Calzavara, Panfilo (Mazzetto, Simunac, Isotti (17’st Boscolo D.), Caraccio (1’st Prelec). All.: Giuseppe Rocchi. A disp.: Niero, Rota, Biondi, Scafidi, Marchioron, Botticini, Prelcec, Boscolo M.

Arbitro: Alessandro Di Graci di Como

Assistenti: Ivan Agostino di Sesto San Giovanni e Alberto Passoni Monza

Marcatori: 40’pt Poesio, 20’st Selleri, 29’st Tattini,

Ammoniti:  Boscolo Berto, Mazzetto, Caraccio,

I rossoblù non si fermano più, la squadra di Guido Pagliuca ha messo in bacheca un altro scalpo, dopo quelli di Sammaurese, Arzignanano Chiampo, Villafranca Veronese, Mezzolara  e Fortis Juventus, anche la Clodiense si è dovuta arrendere alla forza di Mordini e compagni.

Una sfida sofferta,  l’Imolese l’ha sbloccata nel primo tempo con un conclusione sotto misura di Poesio, poi nella ripresa ci hanno pensato Selleri e Tattini a chiudere i conti.

Sei perle dietro fila, era già accaduto altre quattro volte: 1948/1949, 1988/1989, 1993/1994 e  2006/2007, Pagliuca e i suoi ragazzi hanno scritto a loro modo un pezzo di storia. Un bel biglietto da visita in vista del trittico terribile con Altovicentino, Forlì e Parma.