Il poker di vittorie non ha cambiato la fame di risultato dell’Imolese, i rossoblù giocheranno a Borgo San Lorenzo (calcio d’inizio ore 14.30) affrontando la Fortis Juventus per continuare la striscia di risultati, ma dovranno fare i conti con una  formazione che in passato ha riservato grandi dispiaceri a Mordini e compagni.  

I toscani stanno facendo  un torneo al di sotto delle aspettative:

I nostri avversari – spiega il direttore sportivo Filippo Ghinassi – hanno già cambiato allenatore due volte, arrivano da una sconfitta che vorranno riscattare in tutte le maniere. I ragazzi dovranno essere bravi a giocare una grande partita su un campo molto piccolo e dove l’agonismo sarà il cavallo di battaglia per tutte e due le squadre. E’ un match insidioso, in questo momento c’è l’intenzione di programmare e costruire qualcosa di importante, i nostri giocatori devono resettare i risultati degli ultimi tempi pensando unicamente alla sfida con la Fortis Juventus.

Queste le altre gare del turno: Parma – Romagna Centro, Altovicentino – Legnago Salus, Bellaria Igea – Delta Rovigo, Clodiense – Lentigione,  Correggese – Sammaurese, Forlì – Ribelle, Mezzolara – Castelfranco Emilia, Arzignano Chiampo – San Marino e Villafranca Veronese – Ravenna, su tutti i campi calcio d’inizio alle 14,30.   La classifica: Parma 26, Altovicentino 22, San Marino 21, Lentigione 18, Forlì 17, Imolese 17, Ribelle 16, Legnago Salus 16, Delta Rovigo 14, Castelfranco Emilia 13, Arzignano Chiampo 13, Romagna Centro 12, Sammaurese 11, Ravenna 10, Mezzolara 9, Correggese 7, Villafranca Veronese 7, Fortis Juventus 7, Bellaria Igea 6, Clodiense 3, Forlì e Mezzolara una partita in meno.