La terza partita in una settimana, la seconda consecutiva senza gli squalificati Gustavo Ferretti, Lorenzo Galassi e Claudio Poesio, la voglia di fare risultato sul campo del Villafranca Veronese (ore 15) per continuare la scalata in graduatoria:

Dispiace per le assenze – dice il tecnico Guido Pagliuca – che mi consentirebbero di poter scegliere chi mandare in campo, fare gli allenamenti al completo aumenta il tasso di competitività delle sedute. Nonostante le defezioni finora il gruppo ha fatto cose discrete, con il Villafranca speriamo di giocare una partita importante.

L’Imolese arriva dalla vittoria in rimonta con l’Arzignano Chiampo:

Dobbiamo proseguire il cammino cominciato con la Sammaurese, questa squadra deve avere consapevolezza ed umiltà, se ci saranno entrambe le cose, i risultati continueranno ad arrivare, diversamente no. Il Villafranca è una buona squadra, allenata bene che non merita l’attuale classifica, facciamo attenzione e giochiamo una grande gara.

Le altre gare di giornata sono: Mezzolara – Lentigione, Sammaurese – Ravenna, Azignano Chiampo – Castelfranco Emilia, Parma – Forlì, Altovicentino – Romagna Centro, Bellaria  Igea – San Marino, Clodiense – Ribelle, Correggese – Delta Rovigo, Fortis Juventus – Legnago Salus. 

La classifica:  Parma 22, Altovicentino 19, Lentigione 17, San Marino 15, Castelfranco Emilia 12, Romagna Centro 12, Arzignano Chiampo 11, Delta Rovigo 11, Legnago Salus 11, Imolese 11, Forlì 10, Ribelle 10, Ravenna 9, Mezzolara 8, Correggese 7, Sammaurese 7, Fortis Juventus 6, Bellaria Igea 5, Villafranca Veronese 4, Clodiense 3; Forlì due gare da recuperare, una partita in meno Mezzolara e Arzignano Chiampo.