Dopo l’esordio vittorioso ma senza punti in palio (l’Osteria Grande partecipa al campionato fuori classifica) è stata la trasferta sul campo di Budrio a far incamerare i primi 3 punti all’Imolese.

Gli avversari erano al loro debutto in quanto non avevano disputato la giornata precedente ed hanno evidenziato ancora qualche problema di organico, in via di risoluzione.  Questo ha indubbiamente agevolato il compito dei nostri ragazzi ma forse ne ha condizionato l’atteggiamento in campo, che per larghi tratti non ha fatto vedere la grinta e la convinzione predicate dal mister.

Ne è risultata una partita praticamente a senso unico, con i rossoblu a guidare il gioco fin dalle prime fasi, ma in maniera complessivamente sterile, soprattutto nel primo tempo, senza grosse accelerazioni e riuscendo ad impensierire raramente il portiere avversario, ma nello stesso tempo senza rischiare praticamente nulla.

E’ stata una delle poche verticalizzazioni create che ha messo Ciss a tu per tu con il portiere, consentendogli di portare in vantaggio l’Imolese, sbloccando così il risultato poco prima dell’intervallo.

Nella ripresa il Budrio con il trascorrere dei minuti ha iniziato ad accusare la stanchezza, conseguenza dell’unico cambio a disposizione, e la superiorità territoriale imolese si è accentuata, ma stavolta accompagnata da un crescendo di occasioni da gol.

La seconda rete porta ancora la firma di Ciss, che prima di uscire per infortunio ha messo a segno la quarta rete in due partite.

Tra i subentrati si è messo in luce Gentilini che nei minuti a sua disposizione si è fatto apprezzare per numerosi guizzi e scambi veloci che lo hanno portato a segnare una doppietta da vero rapinatore d’area, ricordando ai “vecchi” le prodezze del “Buitre” Butragueno.

Il controllo quasi totale della situazione non ha impedito nelle fasi finali di lasciare qualche varco al Budrio che è anche andato vicino al gol della bandiera, che sarebbe stato il primo subito in campionato dalla nostra formazione.

Ancora una volta dobbiamo rimandare il giudizio sulle reali possibilità della squadra, ma la nuova trasferta di domenica 4 a Bologna contro il Fossolo potrà senz’altro dare maggiori indicazioni al riguardo.

Senza titolo-1