Dopo un’estate di attesa dovuta ai tanti casi di giustizia sportiva, la Lega Nazionale Dilettanti ha appena ufficializzato il girone in cui è stata inserita l’Imolese, gli uomini di Attilio Bardi giocheranno nel raggruppamento D, queste le avversarie da affrontare durante il cammino stagionale: Bellaria, Correggese, Forli, Lentigione, Mezzolara, Parma, Ravenna, Ribelle, Romagna Centro, Sammaurese, San Marino, Virtus Castelfranco, Altovicentino, Clodiense, Delta Rovigo, Legnago, Union Arzignanochiampo, Villafranca Veronese, Fortis Juventus.

Mordini e compagni esordiranno domenica 6 settembre, ore 15, in casa con la Correggese, il 13 la trasferta di Castelfranco Emilia (seconda giornata come la passata stagione), tre giorni più tardi l’infrasettimanale con il San Marino: “E’ già tanto che siano usciti i gironi – dice il presidente Lorenzo Spagnoli – siamo stati inseriti in un raggruppamento dove ci sono tutte squadre forti, non c’è il Piacenza ma al suo posto l’Altovicentino che ha fatto uno squadrone. Sapevamo che con o senza Parma avremmo dovuto fare i conti con un campionato molto difficile”.

Si parte con la Correggese, ma il calendario non concede tregua: “Diciotto partite da qui a fine novembre sono veramente tante, questo non è salutare per i giocatori, si sapeva che quest’anno le difficoltà sarebbero state tante. La Correggese? Una buona squadra, prima o poi dobbiamo incontrarle tutte e penseremo ad un’avversaria alla volta”.

Per i rossoblù sarà un mese di settembre molto intenso, si parte domenica 6, poi si scende in campo 13, 16, 20 e 27 in campionato, mentre il 30 ci sarà l’impegno di Coppa Italia. Anche ad ottobre le squadre non si fermano mai, sono previsti turni di calendario 4-11-14-18 e 25.