3-4

ABANO TEOLO: Merlano, Banzato (10’st Macolino), Orsino, Vitagliano, Rantin, Sadocco, Lucon (29’ st Thiam), Bocchi, Ragusa, Rotondi (13’st Sabbion), Celi. All.: Pedriali. A disp.: Sinigaglia, Massaro, Cazese, Allegro, Carli.

IMOLESE: Bracchetti, Poggi, Carnesecchi, Righini, Galassi, Senese, Ragazzini, Selleri, Buonaventura, Tattini (30’ st Kyeremateng), Tonelli  (37’ st De Martino). All.: Bardi. A disp.: Spada, Dall’Osso, Battistini, Dene, Monaco, Stanzani, Cornacchia.

Arbitro: Fichera di Catania

Assistenti: Gerometta di Udine e Naccari di Udine

Marcatori: 44’ pt Vitagliano, 1’ st Buonaventura, 10’ st Tonelli, 23’ st Buonaventura, 36’ st Ragusa, 38’st Kyeremateng, 40’ st Thiam

Ammoniti: Banzato, Rontin, Vitagliano, Bocchi, Galassi, Selleri, Poggi

La salvezza è cosa fatta, con una partita al cardiopalma, l’Imolese è riuscita a centrare l’obiettivo stagionale; anche il prossimo anno i rossoblù giocheranno in serie D. La conferma è arrivata questo pomeriggio nella sfida con l’Abano Teolo. Domenica si chiude il campionato nel match interno con il Jolly Montemurlo.