Prima Squadra

Farneti: “Non abbassiamo la guardia”

By 24/11/2013 No Comments

Il passato non conta mai, è il presente l’aspetto da tenere in considerazione. Nelle ultime quattro partite l’Imolese ha vinto tre volte, nel momento in cui i rossoblù si sono deconcentrati, è arrivata la scoppola di Riccione che ha fatto tornare tutti con i piedi per terra. I ragazzi di Franco Farneti attualmente sono ottavi in classifica, un bel risultato per una formazione neo promossa, ma che non può distarsi e pensare unicamente alla prossima gara, questo pomeriggio i rossoblù andranno a Camaiore contro una penultima. Il timoniere rossoblù dovrà fare i conti con parecchie assenze, ma questo aspetto non deve cambiare l’atteggiamento dell’intero gruppo, vale a dire quello di andare in Toscana e prendersi un risultato positivo.

“E’ un match in cui stringere i denti – dice il tecnico Franco Farneti -, una partita con tante insidie come le aveva quella di Riccione di due settimane fa, e li sbagliando atteggiamento abbiamo consegnato i tre punti agli avversari, con il Camaiore questo non deve accadere assolutamente. I toscani hanno bisogno di punti e butteranno in campo l’anima pur di batterci”.

Farneti conosce bene i suoi ragazzi, dopo un’affermazione un allenatore lavora sempre sull’aspetto motivazionale del suo gruppo, le gambe si allenano, la testa invece devi mettercela sempre senza nessun calo di tensione: “In questa trasferta mi aspetto che i miei uomini buttino sul campo le stesse motivazioni viste sabato scorso nel match con la Clodiense, non bisogna farsi nessuna illusione sulla loro precaria posizione di graduatoria, questo aspetto non porterà nessun vantaggio ma solo maggiori difficoltà se viene sottovalutato l’impegno”.

La chiave della partita può essere ancora una volta la difesa, da quando l’Imolese ha cominciato a concedere meno agli avversari, sono arrivate vittorie e soddisfazioni che hanno migliorato la graduatoria: “Negli ultimi tempi è stato importante curare la fase difensiva, se riesci a non concedere spazi agli avversari e fare bene il gioco d’attacco, prendersi dei punti contro gli avversari può risultare più agevole. A Camaiore per noi è una prova di maturità, i miei ragazzi devono veramente fare una grande partita per tornare a casa con un risultato positivo in tasca”.  (Riproduzione riservata – Comunicazione Imolese Calcio – foto Sanna)farneti2