Prima Squadra

Doppio Luppi, Imolese ko

By 07/10/2013 No Comments

 

2-0
CORREGGESE: Noci, Sumellini, Bigolin, Selvatico, Zini (42’ st Ziliani), Bertozzini, Davoi, Arascque (27’st Lari), Berni (43’ st Lazzaretti), Luppi, Boilini. All.. Bagatti. A disp.: Cardace, Turri, Fontanesi, Perelli, Chirato.

IMOLESE: Cordisco, Bunda (12’ st Catalano), Battistini (dal 14’ al 47’ st Poggi, dal 47’ st Rizvani), Balestra, Antoniacci, Orlando, Burnelli, Ragazzini, Belluzzi, Mordini, Tedeschi. All.: Farneti. A disp.: Spada, Stanzani, Bevoni, Ramoz, Santandrea, Casadei.

Arbitro: Ricci di Novara

Assistenti: Meletti (Aosta) e Spallanzani (Torino)

Marcatori: 20’ pt Luppi, 42’ pt Luppi

Ammoniti: Bertozzini, Balestra, Antoniaci, Orlando, Belluzzi

CORREGGIO –  Se nel primo tempo non giochi a calcio e lo fai solo nella ripresa, difficilmente riesci a fare punti nelle partite che giochi. Ieri l’Imolese ha sbagliato l’approccio alla partita giocando meglio solamente nella ripresa, la Correggese invece è stata sul pezzo per novanta minuti e si è presa la vittoria. La fotografia del match giocato in terra reggiana è tutta qui, con un atteggiamento più prepositivo nella prima frazione sarebbe sicuramente arrivato un risultato positivo. Alla Correggese sono bastate due accelerazioni di Luppi per avere la meglio, per mettere in ginocchio una squadra che fin qui è riuscita a prendersi solamente quattro punti in questo avvio di serie D.

Il primo squillo importante è di Belluzzi, la conclusione dell’ex attaccante del San Felice è fuori misura, Noci riesce a scampare il pericolo.

La Correggese è squadra tosta,  e lo dimostra a metà tempo, sulla verticalizzazione della difesa, Luppi si incunea nella difesa ospite, e non lascia scampo a Cordisco che non può nulla sul tiro.

E’ il colpo che sancisce il ko, l’Imolese non reagisce, la Correggese tiene in mano il pallino del gioco, altro giro ed altro regalo, Luppi ne approfitta di nuovo firmando il 2-0. Nella ripresa è tutta un’altra musica, dopo la strigliata di Farneti, Belluzzi, Orlando e Tedeschi mancano l’occasione che potrebbe rimettere in discussione il match, il gol non arriva, i reggiani vincono, ma in casa rossoblù i rimpianti sono tanti.   Ora c’è da cambiare marcia, la salvezza è alle portata di una squadra che fin qui ha pagato dazio al salto di categoria e ad un calendario non certo facile.   (Riproduzione riservata – Comunicazione Imolese Calcio – foto Sanna)

Squadra dirigenza e tifosi. Tanto entusiasmo nel giorno del raduno

.