Prima Squadra

Farneti: “La prestazione c’è stata, peccato per il risultato”

By 17/09/2013 No Comments

Il pallone gira, a volte ti fa gioire, altre invece porta dietro di sé il magone che non meriteresti. Due giorni fa l’Imolese è stata beffata a domicilio da una Lucchese, i toscani con il minimo sforzo si sono portati a casa i tre punti. E’ la seconda sconfitta in tre partite, dopo tre giornate la squadra più antica della città ha messo in cassaforte un solo punto: “Il calendario non era semplice – chiosa il tecnico Franco Farneti-, Lucchese, Castelfranco e Fortis Juventus sono avversari tosti che durante la stagione lotteranno per il vertice della graduatoria. Domenica c’è stata la prestazione, ma non bisogna esaltarsi troppo, la squadra è competitiva e l’ha dimostrato negli ultimi due incontri. A Castelfranco giocato alla pari, con la Lucchese in alcuni frangenti li abbiamo messi sotto. Quando arriveranno gli avversari più abbordabili faremo punti, quei punti che ci servono per arrivare alla meta chiamata salvezza”.

Una prestazione convincente, la rete di Espeche segnata nella ripresa ha tolto ai rossoblù la soddisfazione di aggiungere un altro punto al bottino conquistato a Castelfranco Emilia: “Non meritavamo assolutamente di perdere, e la prestazione sfornata è stata la migliore da quando sono seduto sulla panchina rossoblù, ho visto i ragazzi bravi e attenti in tutte le situazioni di gioco, davanti sono stati convincenti e ci è mancato  solo il guizzo vincente. Sotto di un gol c’è stata una grande reazione, potevamo pareggiare e i toscani hanno evitato l’1-1 ribattendo la palla sulla linea, e li la fortuna ha girato dalla parte dei rossoneri e non dalla nostra. Se l’Imolese è questa, è un segnale di salvezza, il potenziale per andarsela a prendere c’è; ora però andiamo a fare risultato a Budrio contro un Mezzolara che è ottima squadra”.

Sarebbe importantissimo centrare una vittoria che permetterebbe di viaggiare alla media esatta di un punto a partita. Ha esordito Marco Tattini: “Ci ha dato la possibilità di far giocare qualcuno dietro le punte, e quando avremo di nuovo Mordini a disposizione la nostra impostazione tattica sarà ancora migliore. Purtroppo in questo periodo sono stati assenti Ragazzini, il giovane su cui puntavamo di più, poi a turno Orlando, Catalano e Antoniacci, tutti elementi utili su cui l’Imolese farà grande affidamento per tutto il campionato”.  (Riproduzione riservata – Comunicazione Imolese Calcio – foto Sanna)

Mister Farneti

Mister Farneti