Prima Squadra

Spagnoli: “Ora pensiamo al campionato”

By 28/08/2013 No Comments

Vincere partite ai punti non conta, alla fine è il tabellino del 90’ che vale più di ogni altra cosa. L’Imolese ha avuto tante occasioni da gol ma non le ha concretizzare, il Giorgione ha giocato un’onesta partita, è stato cinico sotto porta e si preso il passaggio del turno. La sintesi della sfida di Coppa Italia è tutta qui: “Davanti c’era una buona squadra – dice il presidente Lorenzo Spagnoli- brava a sfruttare ogni palla gol che gli è capitata, l’Imolese ha avuto veramente tante occasioni da rete ma non le ha sapute capitalizzare. Potevamo passare il turno, questa Coppa ci è servita per fare esperienza e per assaggiare la nuova categoria che ci attende dal primo di settembre in avanti”.

Il campionato è davvero dietro l’angolo, fra cinque giorni si gioca per i tre punti, per arrivare ad una salvezza che sarebbe molto importante per il progetto creato da Spagnoli e i suoi collaboratori: “Sull’eliminazione non ci sono grandi rammarichi, le due partite giocate sono state un buon test per tutti i ragazzi, soprattutto per i più giovani che hanno preso contatto con una realtà diversa, dove ogni errore può essere pagato a caro prezzo. Farneti ha dato spazio a molti ragazzi, e come società siamo contenti per quanto è stato fatto, ora pensiamo al campionato dove sappiamo bene qual è il nostro obiettivo da raggiungere”.

Il 4-2 con il Giorgione ha visto il primo gol stagionale dell’attaccante Belluzzi: “Sono contento che si sia già sbloccato, per un attaccante segnare è sempre molto importante, non c’è ancora riuscito Lorenzo Tedeschi che ha avuto buone opportunità per farlo in entrambe le partite ufficiali giocate finora. Tedeschi è un calciatore di valore e alla prossima occasione si farà trovare pronto per andare a rete”.

In gol pure il capitano Enrico Balestra capace di imitare Spagnoli sui calci piazzati: “Ha tirato una punizione perfetta, il tiro era potente e il portiere avversario non ha potuto fare altro che andare a raccogliere il pallone nel sacco. Mi aspetto tanto Enrico sulle palle inattive”.

Domenica prossima l’esordio in campionato con la Fortis Juventus: “E’ la prima in casa e mi piacerebbe festeggiare con un risultato positivo. I toscani sono una formazione giovane, verranno a Imola giocare con entusiasmo e voglia di portare  a casa punti, ai nostri non mancheranno le motivazioni”.  (Riproduzione riservata – Comunicazione Imolese Calcio – Foto Sanna)

Spagnoli e Ricci salutano i tifosi

Spagnoli e Ricci salutano i tifosi