Prima Squadra

PARLA IL TECNICO FRANCO FARNETI

By 12/02/2013 No Comments

golpezziQuando passi in vantaggio per primo, se non chiudi le partite, alla fine perdi sempre. Il gol di Joel Valim segnato nel primo tempo ha praticamente illuso l’Imolese battuta a San Mauro Pascoli. Una sconfitta che frena la corsa rossoblù alla vetta della graduatoria, e il passo falso arriva prima del turno di sosta che spetta alla squadra di Franco Farneti: “Non faremo punti – dice il timoniere della squadra più antica della città – nemmeno la prossima settimana,  ma toccherà anche alle squadre fermarsi e gli equilibri verranno ristabiliti quando tutte le concorrenti avranno lo stesso numero di partite”.

In vantaggio e poi sconfitti, una vera e propria beffa per Spagnoli e compagni: “Questa volta l’Imolese ha raccolto solamente dei complimenti e quelli non fanno classifica, a detta di tutti siamo stati l’unica squadra capace di fermare le fonti di gioco della Sammaurese. L’avevamo preparata molto bene questa partita e i ragazzi sul campo sono stati bravi a mettere in pratica il dettame tattico previsto alla vigilia. Ci è mancato solo il risultato finale, è un peccato perché fare punti avrebbe avuto un grande significato per il morale e soprattutto per la classifica, questa volta ci teniamo i complimenti, ma avremmo preferito decisamente altro”.

La squadra ha dovuto cosi incassare la sconfitta: “Siamo passati subito in vantaggio con Joel Valim, sull’1-0  c’è stata la possibilità di raddoppiare e non l’abbiamo chiusa, poi il rigore del pareggio ci ha praticamente tagliato le gambe. Pure nella ripresa l’Imolese l’ha giocata bene, ma non è bastato per fare punti, c’è stata addirittura la beffa che non meritavamo assolutamente, il calcio è pure questo e va sempre accettato il verdetto del campo”.

La sconfitta ha consentito alla Sammaurese di superare proprio l’Imolese: “Il nostro obiettivo è quello di vincere più partite possibili da qui alla fine della stagione, se poi saremo in lotta per salire di categoria, tanto meglio. Possiamo competere al vertice e ci proveremo fino all’ultima giornata ”.

Le speranze sono alimentate dal ricorso presentato al Coni contro il San Antonio, se dovessero arrivare tre punti a tavolino, la graduatoria sarebbe molto diversa. La dirigenza attende il verdetto, i precedenti portano a pensare che l’Imolese avrà ragione. (Riproduzione riservata – Comunicazione Imolese Calcio – foto Sanna)