Prima Squadra

BOSCHI, DOPO IL PROVINO ALL’INTER

By 11/01/2013 No Comments

enricoboschiIl domani è un diario tutto da scrivere, contiene speranze, sogni nel cassetto e passioni. Enrico Boschi, classe 1996, un ragazzo con la passione per il calcio e la voglia di farla diventare una professione. Nel recente passato tanti imolesi si sono fatti conoscere nel mondo dei professionisti, Moreno Mannini e Giancarlo Marocchi hanno vestito pure la maglia della nazionale italiana. Ha avuto una buona carriera Davide Bombardini: Pisa, Roma, Salernitana, Palermo, Bologna e Albinoleffe. Altri imolesi come Petti e Tattini giocano in giro per l’Italia fra Prima e Seconda Divisione. Boschi spera di poter arrivare a buoni livelli, negli ultimi tempi è entrato nel mirino di tante squadre professionistiche: Inter, Spezia, Sassuolo, Catania, Bologna e Padova. La più convinta è l’Inter che l’ha voluto testare per due giorni con i pari età della squadra Allievi di Cerrone, e il bomber rossoblù accompagnato dal direttore tecnico Gianluca Ricci, si è fatto notare segnando tre gol nella partitella di mercoledì pomeriggio, due e un assist in quella di ieri. Ai bordi del campo tutti gli uomini che comandano nella stanza dei bottoni del vivaio nerazzurro. Ci sarà il lieto fine? Sarà il tempo a dirlo, intanto le proposte non mancano, e qualche procuratore si è già fatto avanti per poter curare gli interessi del talentuoso giocatore della ‘cantera’ rossoblù.

Qualche anno fa Enrico ha giocato con la maglia del Cesena, poi il ritorno a Imola, ora, in Romagna, visto l’interesse di tutte queste squadre si stanno sicuramente mangiando le mani.

Boschi è un attaccante prestante con un incredibile fiuto del gol, l’ha dimostrato subito all’esordio con gol in Eccellenza: “Mi sono trovato – dice Enrico – veramente bene, ho trovato un ambiente eccellente. Quando sono arrivato a Milano ero teso e sarei rimasto in albergo, poi al campo il tecnico Cerrone mi ha presentato alla squadra e il capitano è stato super. Io sono milanista, ma se mi vogliono ci vado di corsa e mi faccio portare da Ricci in auto”.

L’attaccante rossoblù si è fatto valere in un gruppo primo in classifica: “In altri provini sono stato peggio, l’ambiente mi ha aiutato ad essere sciolto e ho fatto quello che so fare. Ora mi attende la sfida con il Cattolica dove spero di giocare, poi andrò con Santandrea in Nazionale, è un bel periodo e voglio godermelo fino in fondo” (Riproduzione riservata – Comunicazione Imolese Calcio – foto Sanna)