Prima Squadra

PARLA IL TECNICO FRANCO FARNETI

By 06/10/2012 No Comments

 

IL CICLISTA in fuga se vuole arrivare al traguardo, non deve mai guardarsi alle spalle  ma continuare a pedalare per potersi godere l’olimpo. L’Imolese è lassù e questo pomeriggio alle 15 giocherà in anticipo con il Real Rimini sul campo di Gatteo Mare, l’impianto rivierasco ha un fondo sintetico e questo potrebbe portare qualche problemino in casa rossoblù: “Un terreno sintetico – dice il tecnico Franco Farneti – crea sempre qualche difficoltà, dai miei ragazzi mi aspetto le cose che facciamo sempre. Prima del match sottolineerò che non giocheremo a calcetto, quindi non deve esserci il palleggio, la leziosità va lasciata agli altri. In tutto e per tutto deve essere una partita normale”:

Un altro ostacolo sulla strada rossoblù è la classifica dei padroni di casa, da una parte un team a punteggio pieno dall’altra avversari che non hanno ancora messo in cassaforte punti: “Fino a questo momento il Real Rimini ha avuto difficoltà di varia natura, ma nell’ultimo periodo si sono rinforzati con gli arrivi di Ponti e Vicini, cominciano ad essere una squadra di buon livello. Guai a pensare che questo match sarà una passeggiata, non sarà affatto così, l’approccio mentale è fondamentale e mi aspetto parecchio dai miei ragazzi, questo incontro può farci crescere ultimamente sia a livello tecnico che psicologico. In questo gruppo c’è qualità e testa per proseguire il percorso intrapreso dal primo giorno di preparazione ad oggi”

Farneti dovrà far fronte alle assenze di Venturi, Joel Valim ancora infortunati, poi mancheranno gli squalificati Pezzi e Bunda: “La prossima settimana dovrebbero tornare a disposizione sia Venturi che Joel Valim, mi auguro che entrambi abbiano superato i loro problemi fisici per poterli buttare nella mischia. Le altre assenze mi costringono a delle scelte, in attacco il sostituto naturale di Pezzi è Colino e questo mi offre buone garanzie, quando l’ho schierato è stato bravo facendosi trovare pronto e accadrà pure questa volta”.

L’Imolese non ha nessuna intenzione di lasciare punti per strada, il Real Rimini seppur ancora al palo non è una squadra materasso e per batterla serve lo stesso spirito visto la scorsa settimana con la Sammaurese. La voglia di continuare a vincere nell’ambiente c’è e questa può essere una molla determinante.  (Riproduzione riservata, Comunicazione Imolese Calcio)