Lo scontro salvezza finisce in parità! L’Imolese fa e disfa: al gran goal di Provenzano nel primo tempo, risponde il Fano con lo sfortunato autogoal di Polidori nella ripresa. Un punto che muove la classifica di entrambe, ma che non accontenta in pieno nessuna delle due formazioni. In un’ipotetica volata finale l’Imolese potrà però vantare un vantaggio negli scontri diretti con il Fano in virtù della vittoria dell’andata.

LA CRONACA DEL MATCH

1’ – FISCHIO D’INIZIO.  Ci siamo! Inizia il recupero della 24° giornata contro il Fano. Siano ha superato i problemi al ginocchio e torna titolare tra i pali. C’è Boccardi in coppia con capitan Carini, mentre a centrocampo è Provenzano a sostituire l’infortunato Lombardi. Non si tocca, invece, il tridente Piovanello, Polidori e Tommasini. Fano con il 4312 con Gentile alle spalle del tandem Nepi-Barbuti.

4’ – Prima palla goal per gli ospiti sui piedi di Barbuti: palla in verticale, Boccardi infastidito dal sole manca completamente il pallone lasciando Barbuti solo davanti a Siano. Il centrale rossoblù rimedia con un disperato intervento in scivolata a respingere il tiro. Che rischio per l’Imolese.

11’ – Punizione per il Fano dai 30 metri: la conclusione di Gentile è potente, ma imprecisa e si perde sopra la traversa.

18’ – Amadio prova a replicare il goal di Cargnelutti dell’andata calciando quasi da centrocampo, ma questa volta non inquadra la porta.

21’ – Prima grande palla goal per l’Imolese con Piovanello che pennella dal vertice destro dell’area di rigore per Tommasini. L’attaccante, sul secondo palo, non colpisce benissimo e non centra lo specchio della porta.

22’ – Ancora Piovanello! Azione in fotocopia della precedente, ma questa volta nessuno attacca il secondo palo e Viscovo può controllare il pallone uscire sul fondo.

26’ – Super salvataggio di Torrasi! Bella triangolazione degli ospiti con Barbuti-Nepi e Gentile con quest’ultimo che, una volta controllato il pallone nell’area piccola, si fa anticipare in corner da un provvidenziale Torrasi. 

29’ – Ripartenza di Piovanello che salta un avversario e serve Provenzano sulla trequarti campo. Il numero 8 rossoblù calcia con il mancino trovando una deviazione ospite. Calcio d’angolo per l’Imolese. Sugli sviluppi del corner battuto da Torrasi la difesa del Fano riesce a respingere.

33’ – Paolini spende l’ammonizione per fermare Piovanello lanciato verso l’area di rigore.

37’ – Ammonizione anche per Amadio che blocca la ripartenza di Tommasini.

39’ – GOOOOL DELL’IMOLESE! Grandissimo goal di Provenzano! Riceve il pallone da Rondanini e cerca un filtrante alto verso Polidori. Pallone respinto dalla difesa che torna sui piedi del centrocampista rossoblù che si coordina e con un bicicletta realizza il suo primo goal stagionale. 1-0 Imolese!

45’ + 1‘ – FINE PRIMO TEMPO. L’Imolese chiude in crescendo la prima frazione di gioco e in vantaggio per 1-0 grazie alla ‘perla’ di Provenzano.

46’ – Si riparte con gli stessi schieramenti del primo tempo.

49’ – Rondanini sgambetta da dietro l’avversario e si becca il primo cartellino giallo per i rossoblù.

49’ – GOL DEL FANO. Sulla stessa punizione, battuta da Amadio, la deviazione di Polidori beffa Siano e porta il risultato sull’1-1. Doccia fredda per l’Imolese.

52’ – Prova a sfruttare il fattore psicologico il Fano con Barbuti che arriva al cross per Rodio, sul secondo palo, che trova l’opposizione di Aurelio in calcio d’angolo.

55’ – Primo cambio del Fano: fuori la mezzala Marino per Scimia.

64’ – Altro cambio per gli ospiti: Montero prende il posto di Nepi.

67’ – Prima ‘contromossa’ di Catalano che richiama in panchina D’Alena e manda in campo Masala.

73’ – Secondo tempo decisamente più bloccato rispetto al primo. Catalano prova a mescolare le carte inserendo Sabattini al posto di un esausto Provenzano.

75’ – Miracolo di Siano! Carpani calcia a giro verso il secondo palo, ma il portiere rossoblù con una parata sensazionale respinge in corner. Questo intervento vale come un goal!

78’ – Grande occasione sul piede di Polidori: Piovanello aspetta la sovrapposizione di Rondanini che mette il pallone a rimorchio per Polidori. L’attaccante è bravo a crearsi lo spazio per la conclusione, ma poi calcia largo.

80’ – Ammonizione per Torrasi che era diffidato e salterà la trasferta di Bolzano.

80’ – Ultimi cambi: Ferrara per Barbuti e Flores per Carpani. Cerretti prende il posto di Piovanello.

90’ – Cross di Ferrara per Gentile che da due passi spedisce alto. Grosso rischio corso dalla difesa rossoblù.

90’ + 3’ – FISCHIO FINALE. Lo scontro salvezza finisce in parità. 1-1 tra Imolese e Fano.

LE DICHIARAZIONI POST-PARTITA

Pasquale Catalano, allenatore

«Un punto pesante in uno scontro diretto. Dispiace aver preso goal in quella situazione, però abbiamo affrontato una squadra tosta che nel finale ci ha messo alle corde. L’aspetto emozionale la fa da padrone in queste situazioni, la capacità che chiedo sempre ai ragazzi è quella di gestire i momenti negativi e oggi abbiamo saputo soffrire. Abbiamo dato tutto e andiamo avanti con questo punto importante per la classifica. Abbiamo giocato contro una squadra tosta abituata a questo campionato e che oggi si è dimostrata più serena sia all’inizio sia alla fine della partita. Noi stiamo maturando e dobbiamo continuare a farlo in fretta perché le partite del campionato si susseguono».

Serie C, girone B – 24ª giornata

Imolese-Fano 1-1

Imolese: Siano; Rondanini, Boccardi, Carini (c), Aurelio; Provenzano (dal 73’ Sabattini), Torrasi, D’Alena (dal 67’ Masala); Tommasini, Polidori, Piovanello (dall’80 Cerretti).  All. Catalano (a disp. Rossi, Nannetti, Angeli, Pilati, Onisa, Sabattini, Morachioli, Masala, Cerretti, Alboni, Mattiolo, Laghi).

AJ Fano: Viscovo; Rodio, Cargnelutti, Bruno, Paolini; Marino (dal 55’ Scimia), Amadio, Carpani (c) (dal l’80’ Flores); Gentile; Nepi (dal 64’ Montero), Barbuti (dall’80’ Ferrara).  All. Destro (a disp. Santarelli, Meli, Cason, Flores Heatley, Montero, Scimia, Sarli, Monti, Mainardi, Martella, Ferrara, Busini).

Marcatori: 39’ Provenzano (Imo), 49’ aut. Polidori (Fan).

Arbitro: Mario Vigile di Cosenza (assistenti Khaled Bahri, Davide Stringini, Samuele Andreano).

Ammoniti: 33’ Paolini (Fan), 37’ Amadio (Fan), 49’ Rondanini (Imo), 77’ Carpani (Fan), 80’ Torrasi (Imo), 90’ Tommasini (Imo).

Recupero: 1’ e 3’.