Feralpisalò-Imolese: 2-1

Feralpisalò: De Lucia, Brogni, Giani, Ceccarelli (53’Petrucci), Legati, Scarsella (53’Morosini), D’Orazio (75’Bacchetti), De Cenco (62’Miracoli), Carraro, Mezzoni, Gavioli (75’Bergonzi). A disp.: Liverani, Magoni, Tulli, Vitturini, Messali, Pinardi, Rizzo. All.: Massimo Pavanel

Imolese Calcio 1919: Siano, Pilati, Rinaldi, Carini, Rondanini (74’Boccardi), Torrasi, Provenzano, Alboni (74’Tonetto), Lombardi (64’Morachioli), Polidori (79’Sall), Stanco (79’Ventola). A disp.: Rossi, Ingrosso, Angeli, Cerretti, Mele, D’Alena, Masala. All.: Roberto Cevoli

Arbitro: Mario Saia (Palermo)

Assistenti: Santino Spina (Palermo) – Antonino Palla (Catania)

Quarto ufficiale: Adolfo Baratta (Rossano)

La prima sconfitta dell’Imolese nel campionato di serie C 2020/2021 arriva nella trasferta da turno infrasettimanale allo stadio Turina contro il Feralpisalò (2-1). Cevoli, rispetto alle due uscite precedenti, butta nella mischia dal primo minuto il giovane Alboni e si affida all’inedito tandem offensivo Polidori-Stanco. Il colpo d’occhio cromatico registra il total white degli ospiti, padroni di casa in completo verdeblù. Un giro di lancette ed i romagnoli colpiscono il palo, con il tacco ravvicinato di Rondanini, al termine di un’azione convulsa a pochi metri dalla porta difesa da De Lucia. Al 10’ ci provano i leoni del Garda con il tiro cross di Mezzoni smanacciato in corner da Siano. Sugli sviluppi del calcio d’angolo D’Orazio conclude tra le braccia di Siano. Sul fronte opposto buona l’intesa tra Stanco e Polidori con l’ex Siena che, di testa, mira troppo al centro. Al 17’ Feralpisalò pericoloso con De Cenco che, libero in mezzo all’area, anticipa in spaccata l’uscita del portiere romagnolo spedendo a lato. Tentativo dalla distanza dell’ex Carraro sul quale fa buona guardia Siano. Capita di tutto tra i minuti 39 e 42: bresciani a raffica con le conclusioni di De Cenco, Scarsella e Gavioli ma è il diagonale di Provenzano, ben imbeccato da Lombardi, a sfiorare il palo alla sinistra di De Lucia (0-0). La ripresa si apre con la vistosa trattenuta di Mezzoni ai danni di Alboni e l’arbitro Saia che indica il dischetto. Polidori dagli undici metri non angola troppo il rasoterra e De Lucia respinge. Al 52’ il neo entrato Petrucci sbuca dal mucchio delle maglie bianche e indirizza verso la porta rossoblù con Siano che copre a meraviglia l’angolo lontano. La massima punizione al 59’ premia il Feralpisalò dopo un discutibile tocco di braccio dell’ex Rinaldi, in marcatura stretta su De Cenco, che intercetta un traversone proveniente dalla destra. Morosini è glaciale e spara nell’angolino basso alla destra di Siano che intuisce soltanto il lato giusto (1-0). La ghiotta occasione del pari per l’Imolese arriva al 66’ quando la scivolata fortuita di Legati spalanca la porta a Stanco che dalla sinistra manda sul fondo. Goal sbagliato, goal subito. Due minuti e la discesa sulla corsia mancina di D’Orazio in contropiede frutta l’assist al bacio per Petrucci che, dopo una prima respinta di Pilati, si ritrova ancora la palla tra i piedi e trafigge il rivedibile portiere ospite (2-0). Con i lombardi in apparente controllo del match, Cevoli inserisce Morachioli, Sall e Ventola per rinvigorire il reparto offensivo. All’82’un lancio dalle retrovie di Carini innesca Ventola che pesca bene Morachioli sulla sinistra, l’ex Spezia fredda sul suo palo con un tocco morbido De Lucia (2-1). I romagnoli ci provano fino al triplice fischio ma la retroguardia locale regge gli assalti (2-1).       

Marcatori: 60’Morosini (F, rigore), 68’Petrucci (F), 82’Morachioli (I)

Ammoniti: Mezzoni (F), Rinaldi (I), Carraro (F), Legati (F), Miracoli (F)

Espulsi:

NOTE: recupero 1’ pt, 4’ st.