Ancora un pareggio – l’ottavo stagionale – per allungare il ciclo di risultati utili consecutivi che va avanti dal 20 ottobre scorso, data dell’ultima sconfitta (0-1 casalingo contro la Feralpisalò). Accade tutto negli ultimi minuti del primo tempo quando l’arbitro assegna un doppio penalty – prima alla Triestina e poi all’Imolese – per quello che sarà l’1-1 finale. Ora, i ragazzi di Atzori, per completare il ciclo infernale di 3 partite in 8 giorni, sono attesi dalla trasferta di Padova, domenica, alle 15:00. E i giorni per preparare la gara sono appena tre.

REPORT

Accade tutto nel finale di un un primo tempo povero di emozioni. È l’Imolese, in apertura di match, ad avere la palla per il vantaggio ma Padovan, a tu per tu con Offredi, non trova il tempo per tirare. I ritmi si abbassano notevolmente con la Triestina che, nonostante il possesso palla, non si rende pericolosa dalle parti di Rossi. La seconda vera occasione della partita si registra al 27’ quando, sugli sviluppi di calcio piazzato, i rossoblù non trovano la deviazione vincente con il pallone che attraversa pericolosamente tutta l’area ospite. Si passa subito al 42’ quando l’arbitro fischia un calcio di rigore per gli Alabardati: una leggera spinta di Mensah sbilancia Boccardi che, in caduta, tocca il pallone con il braccio. Dal dischetto Ferretti non perdona. L’Imolese reagisce subito e, in pieno recupero, arriva un altro fischio del direttore di gara. Questa volta in area biancorossa per fallo su Belcastro. Dagli undici metri si presenta Boccardi che batte Offredi facendosi perdonare per il mani precedente. I primi 45 terminano sul risultato di 1-1.

Rivoluzione offensiva per Atzori nella ripresa con l’ingresso di Vuthaj e Ngissah. La prima occasione capita proprio sui piedi del numero 14 che, servito da Ingrosso, non inquadra la porta. Reagisce subito la Triestina con Gatto che, dopo aver superato un paio di avversari, non trova nessun compagno in area di rigore. Ancora una volta, i ritmi si abbassano con l’Imolese che tiene meglio il campo ma le occasioni faticano sempre ad arrivare. Nei 4 minuti di recupero, ecco il brivido finale per i ragazzi di Atzori: da corner, Codromaz – in rovesciata – colpisce la traversa prima che un compagno ribadisca in rete. Ma l’arbitro, prima di fischiare la fine della gara, ordina il calcio di punizione per fuorigioco. L’1-1 è salvo.

LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI

Mister Atzori:Un bel pari in rimonta con un buon secondo tempo. Nel primo ho forse sbagliato io perché temevo la Triestina. Mi dispiace aver regalato questi 45 minuti ma pensavo che loro fossero più corazzati davanti. Nel complesso una buona gara, un risultato positivo che ci ha permesso di fare un altro punto contro una grossa squadra. Nella ripresa, cambiando un po’ atteggiamento, si è visto l’Imolese: idee, grinta… manca solo fare meglio sui cross. Padova? Per cercare punti! Andremo là per fare la nostra partita”.

Fabio Della Giovanna:Purtroppo ancora un pari in rimonta. Per come si era messa la partita nel secondo tempo, avremmo meritato di più contro una delle squadre più forti del girone. Padova sarà un altro campo difficile ma dovremo fare ciò che ci chiede il Mister e sono sicuro che i 3 punti arriveranno”.

Filippo Carini:Buona prestazione. Peccato perché avremmo potuto sfruttare questa occasione per muovere la classifica ma un punto va sempre bene. Adesso ci aspettano due partite molto impegnative ma ne abbiamo già giocate di complicate”.

IL TABELLINO

Imolese – Triestina 1-1
Marcatori: 42’ pt Ferretti (T, rig.), 49’ pt Boccardi (I, rig.).

IMOLESE (3-4-2-1): Rossi; Boccardi, Carini, Della Giovanna; Schiavi, Marcucci, Alimi, Ingrosso (30’ st Valeau); Tentoni (1’ st Vuthaj), Belcastro (20’ Provenzano); Padovan (1’ st Ngissah).
A disp.: Libertazzi, Seri, Alboni, Suliani, Checchi, Latte Lath, Bolzoni, Artioli.
All.
Gianluca Atzori.

TRIESTINA (4-3-3): Offredi; Cernuto, Codromaz, Malomo, Formiconi; Paulinho (20’ st Giorico), Steffè (35’ st Costantino), Beccaro (14’ st Maracchi); Gatto (14’ st Procaccio), Ferretti (20’ st Granoche), Mensah.
A disp.: Matosevic, De Luca, Hidalgo, Scrugli, Gomez.
All. Carmine Gautieri.

Arbitro: Santoro di Messina.
Guardalinee: Salama e Fontemurato.

Ammoniti: Tentoni (I), Della Giovanna (I), Belcastro (I) Codromaz (T), Beccaro (T), Paulinho (T).
NOTE: spettatori 533, di cui 102 paganti. Angoli: 6 a 4 per l’Imolese. Recupero: 2’ pt, 4’ st.