No, non siamo più una sorpresa. I risultati in campionato e in Coppa sono lì a dimostrarlo e oggi l’Imolese ha sgretolato un altro record: a Gubbio, contro la miglior difesa casalinga d’Europa, i rossoblu di Dionisi hanno segnato 3 gol (più di tutti quelli presi dagli umbri finora) ed espugnato il «Barbetti», dove i padroni di casa non perdevano da un anno. Partita bellissima, con l’Imolese brava a ribaltare una sfida difficile dopo il gol subito ad inizio gara: a segno Mosti e Lanini (doppietta), rossoblu a quota 41 in classifica.

LA CRONACA DEL MATCH

1’ – FISCHIO D’INIZIO. Mister Dionisi sceglie l’attacco con Mosti alle spalle di Belcastro e Lanini, mentre dietro Boccardi sostituisce Checchi, che paga un fastidio muscolare. Nel Gubbio out Chinellato: al centro dell’attacco c’è Plescia.

2’ – Partenza sprint del Gubbio, che attacca subito a pieno organico. Bella giocata di De Silvestro, che va via sulla destra a Fiore e mette dentro una palla rasoterra, ma la difesa imolese si salva.

6’ – Finisce prestissimo la gara di Luca Belcastro, sostituito per un problema muscolare. Al suo posto dentro Giuseppe Giovinco.

9’ – GOL GUBBIO. Altra bell’azione dei padroni di casa, che sfondano a destra per con De Silvestro: il cross del numero 11 è troppo lungo per tutti, ma Cattaneo recupera palla dalla parte opposta e fa partire un nuovo traversone, sul quale lo stesso De Silvestro colpisce indisturbato di testa per il vantaggio umbro. Inizio difficile per l’Imolese.

11’ – Reazione immediata dell’Imolese, che dagli sviluppi di un calcio d’angolo sfiora il pareggio col destro di Giovinco: palla che termina di poco a lato.

14’ – Altra chance per l’Imolese: progressione di Mosti e palla che arriva a Hraiech, il cui destro appena dentro l’area viene respinto da un attento Marchegiani. Buona reazione della squadra di Dionisi.

18’ – GOOOOOOOOLLLL IMOLESE!!! Dopo oltre 500 minuti cade il muro casalingo del Gubbio. Ripartenza di Lanini, che trova Mosti al limite dell’area: destro dal limite del trequartista toscano, che pesca l’angolino alla sinistra di Marchegiani. Gran gol e pareggio meritato.

23’ – Rigore negato all’Imolese: Hraiech entra in area e anticipa Espeche, che lo atterra. Per l’arbitro non ci sono gli estremi per il penalty, si dispera mister Dionisi in panchina.

25’ – Ci prova Lanini da fuori, ma Marchegiani risponde presente. Imolese molto meglio ora.

41’ – Continua la maledizione in campionato di Giovinco. Ripartenza perfetta dell’Imolese sulla palla persa da Tofanari, Fiore recupera e serve Mosti, che appoggia per Giovinco, il cui destro da 30 metri colpisce in pieno la traversa.

43’ – GOOOOOOOOLLLL IMOLESE!!! La ribaltano i rossoblu! Clamorosa palla persa da ultimo uomo di Malaccari sul pressing di Lanini: il numero 17 si invola da centrocampo e si presenta tutto solo davanti a Marchegiani, lo supera e deposita in rete col destro. E’ 2-1 Imolese: in casa il Gubbio ha subito oggi lo stesso numero di gol di tutto il resta della stagione.

46’ – Altra ripartenza dell’Imolese, con Valentini che imbecca con un grande assist di sinistro Lanini: l’attaccante di scuola Juventus entra in area e calcia col destro, ma stavolta non centra la porta.

45’ – FINE PRIMO TEMPO. Imolese in vantaggio al termine dei primi 45 minuti sul campo di un Gubbio fin qui imbattuto in casa.

46’ – INIZIO SECONDO TEMPO. Nessuna sostituzione per le due squadre.

55’ – GOOOOOOOOLLLL IMOLESE!!! Ancora Eric Lanini!!! Doppietta splendida dell’attaccante torinese, imbeccato splendidamente da Carraro: controllo perfetto in corsa e destro micidiale, su cui Marchegiani non riesce a rispondere.

60’ – Doppio cambio per l’Imolese: esce il mattatore del match Eric Lanini, al suo posto De Marchi; entra anche Varutti, all’esordio con la maglia dell’Imolese, fuori Fiore.

67’ – Episodio dubbio in area di rigore imolese: il Gubbio chiede il penalty per un presunto fallo di mano di Carini, ma l’arbitro lascia correre.

70’ – Occasionissima per Cattaneo, che dal cuore dell’area di rigore manca la porta col suo sinistro. Grande chance per gli ospiti per riaprire la gara.

83’ – Ancora una occasione per il Gubbio, che prova con Chinellato dall’interno dell’area di rigore. La sua conclusione esce però debole e Rossi blocca senza problemi.

90’ – GOL GUBBIO. La riapre proprio al 90’ Campagnacci, che sfrutta una mischia in area di rigore e segna il 2-3. Minuti finali di sofferenza per l’Imolese.

90’ + 5’ – FISCHIO FINALE. L’Imolese espugna il fortino del Gubbio, fin qui imbattuto al «Barbetti». La squadra di Dionisi non smette di stupire e sale a quota 41 in classifica. Sugli scudi ancora una volta Eric Lanini, autore di una doppietta che lo porta a 10 gol in campionato.

LE DICHIARAZIONI POST-PARTITA

Alessio Dionisi, allenatore

«Siamo stati bravi a reagire dopo l’inizio incolore. Il Gubbio è partito forte, con tanti giocatori offensivi, ma così facendo ci ha anche concesso tanto. Abbiamo vinto la partita nel primo tempo, poi nella ripresa siamo stati bravi a capitalizzare l’occasione avuta, ma poi non abbiamo gestito bene la gara. Però devo guardare il bicchiere pieno: avevamo di fronte una squadra forte, che non perdeva in casa da un anno e non prendeva gol in casa da novembre. Gliene abbiamo fatti tre, però dobbiamo fare meglio la fase difensiva, stiamo concedendo un po’ troppo. Abbiamo raggiunto 41 punti: il nostro obiettivo iniziale è stato raggiunto a 13 giornate dalla fine, i ragazzi stanno facendo qualcosa di straordinario».

Serie C, girone B – 25ª giornata

Gubbio – Imolese 2-3

Gubbio: Marchegiani; Tofanari (dal 60’ Benedetti), Espeche, Piccinni (c), Pedrelli (dal 60’ Lo Porto); Malaccari, Davì (dal 75’ Campagnacci); De Silvestro, Casiraghi, Cattaneo (dal 86’ Tavernelli); Plescia (dal 60’ Chinellato). All. Galderisi (a disp. Battaiola, Lo Porto, Nuti, Maini, Benedetti, Chinellato, Conti, Schiaroli, Tavernelli, Ricci, Campagnacci).

Imolese: Rossi; Sciacca, Boccardi, Carini, Fiore (dal 60’ Varutti); Hraiech (dal 78’ Gargiulo), Carraro, Valentini (c); Mosti (dal 78’ Bensaja); Belcastro (dal 6’ Giovinco), Lanini (dal 60’ De Marchi). All. Dionisi (a disp. Turrin, Bensaja, Tissone, Varutti, Cappelluzzo, Giannini, Zucchetti, Ranieri, Gargiulo, Rossetti, Giovinco, De Marchi).

Marcatori: 9’ De Silvestro (Gub), 18’ Mosti (Imo), 43’ Lanini (Imo), 55’ Lanini (Imo), 90’ Campagnacci (Gub).

Arbitro: Mattia Pascarella (assistenti Francesco D’Apice ed Emanuele De Angelis).

Ammoniti: 31’ Mosti (Imo), 49’ Davì (Gub), 91’ Valentini (Imo).

Recupero: 0’ e 5’.