Dominio territoriale e possesso palla per i rossoblù in vantaggio con Checchi, il pareggio toscano (1-1) suona da beffa

Imolese-Sangiovannese: 1-1

Imolese Calcio 1919: Rossi, Sereni, Checchi, Boccardi, Boccadamo, Pellacani (80’Galanti), Guatieri (67’Crema), Carraro, Valentini, Belcastro, Pittarello (70’Franchini). A disp.: Mastropietro, Cheli, Montanaro, Galanti, Borrelli, Salvatori, Garavini. All.: Massimo Gadda

Sangiovannese: Valoriani, Kouadio (61’Papini), Nannini, Mugelli, Bini, Calori, Lunghi (77’Keqi), Bordo (84’Bindi E.), Jukic, Di Santo (65’Bindi L.), Kernezo (88’Testi). A disp.: Palagi, Regoli, Mazzolli, Scarpelli. All.: Agostini Iacobelli

Arbitro: Sig. Paride Tremolada (Monza)

Marcatori: 31’Checchi (I), 51’Nannini (S)

Ammoniti: Pellacani (I), Pittarello (I), Mugelli (S), Belcastro (I), Bindi L. (S), Testi (S), Valoriani (S)

Raccoglie soltanto un punto l’Imolese al Romeo Galli contro la Sangiovannese nella prima uscita del 2018 davanti al pubblico amico (1-1). Non basta una prestazione di sostanza agli uomini di Gadda per tornare al successo, i toscani agguantano il pari nell’unica vera azione pericolosa creata. Partono forte i locali con la rasoiata dal limite di Boccadamo respinta da Valoriani, il tap-in vincente di Belcastro arriva in posizione di offside. Al 22’ Pellacani dalla destra illumina per Belcastro ma la conclusione del fantasista rossoblù è troppo larga. Il continuo possesso palla dell’Imolese trova la concretezza della rete al 31’ grazie ad uno schema offensivo sugli sviluppi di un corner: Sereni si incunea in area dalla sinistra e crossa per il colpo al volo di Checchi che non perdona (1-0). La Sangiovannese ci prova timidamente da lontano con il rasoterra di Bordo controllato da Rossi. Romagnoli ad un passo dal raddoppio al 44’ dopo uno svarione difensivo di Mugelli, Valoriani vola altissimo sulla magia indirizzata nell’angolino lontano di Belcastro. La ripresa si apre con la cavalcata solitaria per vie centrali di Carraro che serve Belcastro appena dentro all’area, la conclusione sorvola di un soffio la traversa. Al 51’, alla prima vera occasione in attacco, la Sangiovannese impatta il match: Di Santo se ne va sulla sinistra, cross in mezzo per Nannini che da sottomisura fa centro (1-1). Nel finale, i padroni di casa spingono sull’acceleratore con il colpo di testa ed il diagonale di Belcastro che meriterebbero più fortuna; Franchini gonfia la rete ma la bandierina del guardalinee è alta per un fuorigioco che soffoca in gola esultanza e speranze. Si tornerà in campo mercoledì 17 gennaio (ore 14.30) a Lentigione per il turno infrasettimanale pianificato dal calendario di categoria.