I rossoblù trovano il vantaggio con il solito Belcastro poi la riequilibra Ferri (1-1). Nella ripresa penalty di capitan Ferretti neutralizzato da Palumbo

Imolese-Pianese: 1-1

Imolese Calcio 1919: Rossi, Montanaro, Checchi, Torta, Garattoni, Miotto (77’Boccardi), Guatieri, Carraro, Belcastro, Ferretti G., Franchini (61’Scalini). A disp.: Mastropietro, Ferretti S., Galanti, Graziano, Pellacani, Gavovi. All.: Massimo Gadda

U.S. Pianese: Palumbo, Bracciali, Gagliardi, Bernardini, Fapperdue, Simeoni, Maresi, Catanese, Ferri, Golfo (90’Marghi), Benedetti (71’Ravanelli). A disp.: Wroblewski, Petroselli, Bianchi, Borgarello, Capone, Kthella, Giustarini. All.: Marco Masi

Arbitro: Sig.Enrico Maggio (Lodi)

Marcatori: 30’Belcastro (I), 38’Ferri (P)

Ammoniti: Ferretti G. (I), Torta (I), Franchini (I), Fapperdue (P)

Una rete a testa nel corso del primo tempo e bottino di giornata equamente spartito tra Imolese e Pianese (1-1). Al Galli, i padroni di casa si portano avanti con il settimo centro di un incontenibile Belcastro poi Ferri, imolese doc, fissa il risultato. Ai punti meriterebbero sicuramente qualcosa di più i rossoblù che rimandano l’appuntamento con il tris consecutivo di vittorie. Peccato per l’errore dagli undici metri di Ferretti, Palumbo intuisce l’angolo giusto. Prolungata fase di studio iniziale interrotta al 21’ dallo stacco di testa di Checchi e dalla successiva inzuccata di Gustavo Ferretti sugli sviluppi di un corner calciato da Montanaro. L’Imolese sblocca lo stallo del match alla mezz’ora esatta: lancio proveniente dalle retrovie, Fapperdue scivola sul terreno viscido, Belcastro si incunea centralmente in area e trafigge Palumbo (1-0). La Pianese impatta otto minuti più tardi e la scivolata del portiere Rossi nel tentativo di uscita assume i connotati dell’ennesima beffa del manto erboso; il diagonale dalla sinistra di Ferri trova comunque pronto l’estremo difensore di casa che sulla ribattuta ravvicinata alza bandiera bianca (1-1). Avvio di ripresa vivace, bello il diagonale rasoterra di Belcastro dal vertice destro dell’area toscana. Risponde Ferri con una conclusione da buona posizione fuori di mezzo metro. Occasioni propizie per Checchi e Scalini poi al 75’ il pallone coi fiocchi lo serve Belcastro a Ferretti, Palumbo chiude la saracinesca. All’82’ Fapperdue stoppa fallosamente la sgroppata sulla destra di Garattoni atterrandolo in area: capitan Ferretti dal dischetto mira alla sua destra, Palumbo si supera battezzando l’angolo giusto. A stretto giro di posta arrivano l’incornata dell’attaccante argentino ed il fendente di Simeoni ma il punteggio resta invariato fino al triplice fischio. Immutata la fotografia della zona alta della classifica con i concomitanti pareggi di Fiorenzuola e Rimini; l’Imolese però rosicchia un’altra lunghezza al Villabiagio che cade contro la Sammaurese.