Risultato: 0-1

SANGIOVANNESE: Bettoni, Cappelletti, Mariani, Mugelli, Bini, Nocentini, Lischi, Camillucci, Bucatelli (15’st Colato), Morbidelli, Mazzeschi (16’st Vitale). All.: Andrea Bernini. A disp.: Berti, Girolami, Bonetti, Pantini, Conte, Sinatti, Romanelli.
IMOLESE: Stancampiano, Boccardi, Sanna, Martedì, Bertoli (25’pt Syku), Scalini, Borgobello, Selvatico, Longobardi, Ambrosini (41’st Testoni), Tattini (34’st S.Ferretti). All.: Francesco Baldini. A disp.: Mastropietro, Landini, Salvatori, Saporetti, Fabbri, G. Ferretti.
Arbitro: Bindella di Pesaro
Marcatori: 13’st Longobardi
Ammoniti: Cappelletti, Camillucci, Mariani,
Le partite dopo la sosta sono sempre un’incognita, e il tecnico Baldini ha dovuto fare i conti anche con tante assenze, fra queste quella del capitano Gustavo Ferretti, di Olivieri squalificato e pure di Monacizzo.
SI fanno vedere subito gli ospiti, ci prova Lischi, Stancampiano è attento. I padroni di casa centrano la traversa con una conclusione di Cappelletti. La risposta dell’Imolese arriva con i tentativi di Ambrosini e il neo acquisto Longobardi. Il primo tempo è tutto qua.
Nella ripresa l’Imolese vuole vincerla e ci pensa Longobardi a siglare la rete che porta in dote tre punti. Per l’ex giocatore della Lucchese non poteva esserci esordio migliore. Tre punti d’oro.
Nel prossimo turno i rossoblù giocheranno in casa contro la squadra più forte del campionato, c’è da riscattare la sconfitta incassata nella partita d’andata.